Una notte in puttane vicino a Bangkok

Da: Miquel Silvestre (testo e foto)

Sono un viaggiatore vaga. Riesco a malapena a visitare. Io preferirei rimanere e guardare i siti. Questo a otto corsie Rama IV e la mia strada è. Per attraversarlo bisogna salire un cavalcavia pedonale. Da qui è possibile vedere lo skyline di affari della città. Sotto le scale brulica di vita quotidiana e cibo di strada migliaia di bancarelle. Bangkok è una città del cibo, ovunque, su ogni angolo è uno stand dove vendono frutta, caffè, dolce, snack, salsiccia, riso, più frutta, più caffè, più dolce, altri snack, più salsicce e riso. La vita di strada orbita intorno al cibo. La mattina mi verrà eseguito il parco e sono d'accordo con il fare tai chi mila anziani, ritorno, acquistare a buon mercato e deliziosa naturale di frutta e mangiare e tornare in hotel intrisa di sudore. Di notte, Vado alla taverna fatto è apparso il primo giorno, bere birra, come pesci e osservare la vita, mentre scrivo nel mio taccuino. La vita passa lentamente e simultaneamente a tutto il latte.

Bere birra, come pesci e osservare la vita, mentre scrivo nel mio taccuino. La vita passa lentamente e simultaneamente a tutto il latte

Dopo un paio di chiamate e messaggi, Lisa e Simon Thomas mi ha lasciato al parco memoriale Lumphini. Venite a richiedere un visto per l'Australia dodici mesi. Non è facile da ottenere, sono più vecchi e non vogliamo vecchie autorità di quel paese. Si sono rivolti agli amici. Simpatico, tipo, Inglese. Essi dieci anni in questo settore dei viaggi in moto. Facciamo qualche foto e ci vorrà un po '. Siamo entrati in un ristorante giapponese. Siamo stati fortunati. E 'buona. Poi controllare che non tutti sono. Chiedono cibo tailandese. Avete imparato alcune parole e frasi. Hanno un ottimo orecchio per le lingue e accenti. Soprattutto Simon. Perfettamente imita gli indiani e le loro domande banali circa il prezzo della bici. Passato 4 mesi ci e India fanno parte del club (I Never Do It Again).

Le ragazze doverosamente in attesa davanti alla porta delle bische. Quando vedono un gruppo di giapponesi appaiono, saltare come molle

Una sera decido di andare a Pat Pong, le prostitute di strada e strip club. C'è molto di ristorante giapponese e un client giapponese e quanti soldi giapponese. Le ragazze doverosamente in attesa davanti alla porta delle bische. Quando vedono un gruppo di giapponesi appaiono, saltare come molle e insegnare loro un catalogo galleria plastificati bambola terribile volti imbrattati di trucco e Photoshop. Ci sono anche alcuni ragazzi che dovrebbero esercitare protettori delegati, ma non si vede molto di squallore e di pericolo. Sembra gioco superficiale e ridicola. I parcheggiare la moto e mi sto guardando. Nessuno mi fa un fico secco. Io non sono giapponese. Io non contano. Ho quasi l'impressione di essere invisibile. Prevista una raffica costante di insinuazioni, ma mi lasci in pace.

Meglio così. La questione delle puttane ho sempre inibiti. Non sono mai stato puttane anche se ho visitato molti bordelli notte di bevande. Di solito sono gli ultimi a chiudere in città specifiche. Ma mai pagato per follar. Potrei dire che è la dignità, ma penso che sia più imbarazzato. Non giudicare coloro che lo fanno. Ho scoperto che molti dei miei amici sono johns. Grande popolo che lo vede come un divertimento, un altro modo per avere un buon tempo. Per me la cosa mi spaventa.

Ricordo la notte che ho passato in Harare, capitale dello Zimbabwe. Ho soggiornato al Fife Avenue, che era un ufficio puticlú miserabile in cui si prostituivano per cinquanta dollari. Si racconta in un milione di pietre e me è uno dei capitoli più toccanti. Un pakistano Mi sono offerto di Melinda, il più attraente di tutti i locali. Anche se il tentativo di, non avrebbe mai potuto venire con quella donna guarda il cuore indurito prematuramente glaciale. Ma per qualche ragione, i suoi occhi e il suo nome non viene mai dimenticato di me. Includendo nel libro che in qualche modo credo che per me ho salvato in parte la dignità che si sforza di mantenere e che a questo punto potrebbe già essere diluito in fogna terribile di quella città africana.

Un pakistano Mi sono offerto di Melinda, il più attraente di tutti i locali. Anche se il tentativo di, non avrebbe mai potuto venire con quella donna

Quello strato di indifferenza da tutto ciò che posso prostituta. La mia vanità non può sopportare di non cadere in amore con me. Ho bisogno di credere che io voglio, che le donne a quel tempo con me vuole solo stare con me, al momento, ma vado a letto con il mio migliore amico. Ma qui e ora ho bisogno di sapere che solo voi e me. E questo non accade con le puttane. Chiunque di voi che come da. Meglio che, che parla meno e non complicare la vita. È meglio per risolvere il problema più presto. Folla, pagare e andare. Questo è un buon cliente. Questo è l'attività. Ma non posso farlo. Né in Russia, o Madrid, è un cittadino dello Zimbabwe, e vedo, non in Thailandia, per palle da ping pong butto.

La ricerca condotta:

  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter
  • Meneame
  • Share

Commenti (2)

Scrivi un commento