Giraffa Donne: “condannato” a vivere con gli anelli al collo

Da: Olga Moya (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Il llaman Ma-y In Majon, ma tutti conosciuta come Mariana e Maria Jose. Vengono da Myanmar, che vivono in Thailandia e non sono cittadini di qualsiasi paese. Sono rifugiati, anche se uno di loro ancora non hanno il diritto in quanto tale. Ma Nan-s attrazione turistica; Majon è stato per molti anni. Entrambi condividono la stessa storia, ma con diverso finale.

Il suo aspetto è attraente, il mio primo pensiero è di avere di fronte. Ma-Nan, lei indossa bracciali in argento brillante sui polsi, abiti tradizionali colorati e anelli d'oro lungo il collo che caratterizzano il Long Neck tribù; Majon metterli smesso molto tempo fa, ma in grado di riconoscere che ha portato dalla ristrettezza e la lunghezza raggiunge il suo collo sotto i capelli neri spessi. Una grande attrazione turistica, certamente. Una barriera troppo succosa per il governo thailandese per lo lasciò scappare.

Egli è venuto a casa con i segni e le cicatrici sulle gambe, Conto Majon, leggere attaccato al potere per come ha rendir riposo

No ho sbagliato. Essi confermano i miei sospetti subito e iniziare a contare dall'inizio, saturando in alcuni episodi di agrumi vita. Entrambi sono arrivati ​​in Thailandia, all'inizio del decennio del 90, in fuga gli abusi della dittatura birmana sulle minoranze etniche del paese. Il governo ha chiesto alle diverse famiglie di Karenni etnica, a cui appartengono il collo lungo- per fornire un 70% del loro reddito per le casse dello Stato. E quando questi non erano abbastanza alto, punito famiglia reclutamento coinvolto uno dei suoi membri di sesso maschile e costringendolo a lavorare per l'esercito. Zio di Majon morto e; suo padre gestiva una migliore fortuna, dopo essersi ammalato di malaria è stato restituito al suo villaggio per non essere in grado di tenere il passo con l'armata. "E 'venuto a casa con i segni e le cicatrici sulle gambe", Conto Majon, "Letture bloccato su al potere come lui rendir riposo". Si dice che un altro zio è stato girato, "Portato via un giorno e non è più tornato". E che quando hanno deciso di fuggire.

La storia di Ma-Nan non è molto diverso. Anche se l'esercito non ha mai attaccato la tua casa, guerra aggirarsi nella zona adiacente al villaggio in cui viveva ed era comune vedere e sentire le esplosioni intorno. Un giorno la paura era più forte del desiderio di non lasciare la loro patria e decise di rifugiarsi in territorio tailandese. "Camminiamo una settimana attraverso la foresta per raggiungere Nai Soi", spiega. Ed è qui che la vita di entrambi confluenti: in uno dei villaggi di Long Neck situata a nord ovest di Thailandia.

Abbiamo camminato tutta la settimana attraverso la foresta per raggiungere Nai Soi

Nai Soi è un campo profughi, ma i suoi abitanti hanno un passaporto delle Nazioni Unite che dice che sono. Nai Soi è una sorta di zoo umano. Essi sono bloccati, il pagamento di accesso turistico -250 Baht, circa 7 €- e anche se il governo thailandese non costretto a indossare collane, sono indirettamente costretto. "I thailandesi basta dare soldi alle famiglie le cui donne continuano a portare gli anelli", afirma Majon. Una somma di 1.500 baht al mese, esattamente, 40 euro per cambiare. Il resto, coloro che hanno deciso di toglierla, riceve solo una generosa quantità di riso per garantire la sua subsitencia. Verdure, curry e altre graffette della dieta asiatica, essi sono ancora riservate solo a coloro che mantengono la tradizione e non rompere con il business turistico che Thais hanno montato.

Ciò nonostante, sempre più che, come Majon, il coraggio di rompere con il passato. "Ho mille motivi per smettere di indossare la collana: pesa troppo, sconvolto, fa male, deforma il collo, non pratico ... ", spiega. Majon è una ragazza moderna. Hai solo bisogno di dare uno sguardo ai vestiti stile preavviso-occidentali, capelli neri con stoppini bordeaux, movimenti volontari senza i quali molto è stato conosciuto in tutto il mondo immagina. Avete 22 anni e come la maggior parte della sua generazione, è più preoccupato per il suo futuro che i vecchi modi.

Ho mille motivi per smettere di indossare la collana: pesa troppo, sconvolto, fa male, deforma il collo, non pratico ...

È per questo che ha deciso di lasciare Nai Soi e chiedere di essere trasferito in un campo profughi. Il governo thailandese ha concesso e che è dove ora vive, assicura felice, stato in attesa di una risposta dalla Nuova Zelanda per passare a questo paese nel quadro di un piano di reinsediamento. "In Nai Soi non possono accedere a questi programmi", chiarisce, "Parzialmente, così ho deciso di commutare il campo ". Questo, e per ottenere una migliore educazione. "Non c'è inoltre scuola superiore", continua, "Primario e non è in funzione a causa della mancanza di insegnanti".

Una passeggiata nel paese permette di fare il check in prima persona. Forse è tutto così il paese è a corto di persone. "Vanno via tutti", Ma-Nan dice malinconicamente, "Prometto che dal campo andrà in diretta in Europa, America e Oceania e stanno andando a tentare la fortuna ". Lei ha i suoi dubbi. Pensi troppo dispersi in Thailandia come attrazione turistica, che il governo nazionale non si lascia andare così facilmente.

Un paio militare thailandese passeggiando nei pressi del luogo in cui ci troviamo. Essi sono sotto costante sorveglianza

Un paio militare thailandese passeggiando nei pressi del luogo in cui ci troviamo. Essi sono sotto costante sorveglianza. Per fortuna, entrambi parlano castigliano-e quindi la loro nick nomi, Mariana e Maria Jose- quindi non è necessario interrompere la conversazione. In inglese sarebbe stato molto più complicato, riflettere. Probabilmente, non è stato così rilassato e si era messo a tacere molte informazioni per paura di rappresaglie. Voglio sapere come imparare lo spagnolo. "Sul turismo", rispondere all'unisono. "C'è stato un tempo in cui molti turisti vengono a visitare, soprattutto spagnola ". Vi è ora di meno - "Posso solo praticare la lingua", lamenta Ma-Nan-, forse immotivata di esodo permanente per i campi profughi sta lasciando lungo villaggio collo vuoto e noioso.

Mi dispiace essere così insistente, ma non posso evitare di tornare a chiedere se non hanno mai avuto un libro o studiato castigliano di là di quello che potevano insegnare turismo. Rispondo con un clamoroso su, anche se riconosciuto Majon sanno leggere e scrivere. "Mi ha carteado con molti turisti spagnoli, è un buon modo per imparare, più esso mi permette di rimanere in contatto con le persone che vengono a visitare ", spiega.

Sembra incredibile che il suo castigliano non ha alcun fondamento accademico: pronunciato in un accento perfetto, ha una grammatica corretta e capire tutto la prima volta senza di me fare alcuno sforzo deve vocalizzare più del necessario o di sostenere il mio discorso al gesto. E 'intelligente, molto. Parla quasi dieci lingue, anche, assicura che capisce il basco. "Sembra proprio come la mia lingua", chiarisce, "Se parlo lentamente ho capito tutto". Personalmente, Io ho le mie prenotazioni. Ma forse qualcuno dovrebbe indagare.

La ricerca condotta:

  • Condividere

Commenti (8)

  • Lilla

    |

    Mi è piaciuto!!!!! Io sono una femminista……non radicale, ma ho capito ci sono k k continuare a difendere abuso!

    Risposta

  • Javi e Mayte "Guardando Waslala"

    |

    Grande articolo Olga, reale. Eravamo in Mae Sot anche indagando birmano rifugiato. Ci auguriamo di poter condividere l'esperienza con voi più tardi.
    Possiamo anche dirvi che abbiamo deciso di non visitare i villaggi di Long Neck solo per le ragioni che spiegano…
    Grazie per la condivisione. Due Saluti Valenziana da Santiago del Cile!

    Risposta

  • Harry Fisch

    |

    Olga, Maria ha incontrato un migliaio di anni, visitando il villaggio in una giornata di nebbia . Ecco la foto che ho fatto allora http://www.flickr.com/photos/boqueron/82997833/in/set-1652781 .

    E 'stato per caso. Ero con un gruppo di famiglia in visita alla città, tra il fango e la pioggia. Qualcuno nel gruppo chiamato Julio Iglesias (!!!) , che era – ovviamente- assurdo al momento e luogo e una voce, non si sapeva, in perfetto spagnolo: “e vorrei concerle a persona”… Era Mary ! … Penso che sia stato in quel momento che mi sono reso conto che le uniche distanze crea ignoranza. E perché la Torre di Babele è stata una punizione divina. Feicidades per il tuo articolo, Harry Fisch

    Risposta

  • Lydia

    |

    Una storia meravigliosa. Nessuna meraviglia che fuggono in Thailandia e alcuni cercano anche di farla finita. E 'veramente incredibile la storia di Majon. Dopo aver imparato un linguaggio basato parlare solo ai turisti e corrispondente con loro, ha molto merito.
    Queste donne sono l'esempio di non tenere sempre le tradizioni, soprattutto quando sono dannosi per la salute e la dignità.

    Risposta

  • Olga Moya

    |

    La verità è che è una delle storie che mi piaceva fare. Era pieno di sfumature, di pregiudizio che è in gran parte confirnaron-in un'altra cadde breve e, in alcuni, correpondían non a tutti con la loro realtà-. Così deprimente allucinata che zoo, con la forza di una ragazza 22 anni aveva ottenuto fuori di esso, con il loro entusiasmo e il loro mondo; Mi ha sorpreso anche la veemenza con cui l'altra donna ha difeso la tradizione e ha sostenuto che non era interessato cosa ci fosse oltre il loro villaggio. Quello che il castigliano potuto restare in aneddoto, ma dato il livello elevadísivo ragazza 22 anni che non avevano mai avuto un libro, era piuttosto dirompente. Harry, Sono stato molto contento di leggere la tua testimonianza! Congratulazioni per il vostro grande lavoro! Javi e Mayte, non è andato molto BIRB in! Proprio come si giustifica una visita se c'è qualche dietro degni di nota o di studio, altrimenti sta aiutando solo per perpetuare la loro miseria! Hai più informazioni da Karen un altro mio articolo su in campo si può anche leggere qui! Lilla, Lydia hanno tutte le ragioni! Besos a tutti!

    Risposta

  • Ambra

    |

    E 'impressionante, anche se sono le stesse tradizioni sono antiche. E 'difficile e strano sapere che ci sono ancora posti nel mondo in cui le donne sono sottoposte.

    Risposta

  • torres alex

    |

    Ottimo articolo, davvero triste che continuano a trattare bene le donne nel XXI secolo

    Risposta

  • Cynthia

    |

    Quindi sei un femminista “buono”, Jjajjjjaj.

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet

Nessun tweets trovato.