Archivo General de Indias: traccia del Nuovo Mondo

Da: Javier Brandoli (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Una zingara è di circa. Egli porta in mano un mazzo di fiori con quella "minaccia", fornire ulteriori, avere un futuro brillante. Nelle sue mani, egli porta le sorti di ignari turisti destinazione per coloro che intimidiscono folklore. "Ho sempre qui ha Ro", un amico di Brenes, un villaggio vicino a Siviglia. "Qualche tempo fa ho minacciato con un occhio malvagio per non comprare il corpetto e gli ho detto che il suo malocchio così si moltiplica per tre. Corse ", Ho spiegato. Come, osservata una giovane coppia messicana con un altro prezzo di negoziazione zingara la destinazione. Rotolano una banconota da cinque dollari e la donna sembra poco. Odio l'avidità degli stranieri, forse perché ho sempre soffro quando sono fuori e capire quanto sia facile approfittare di coloro che non conoscono i codici e si perdono.

Qualche tempo fa mi ha minacciato con un occhio male non per comprare il corpetto e gli disse che il suo occhio male che si moltiplicano per tre. Ha lasciato corriend

Siamo alla porta della Cattedrale di Siviglia, sotto l'ombra della Giralda swilling e Giraldillo sembra da lassù a guardare la vita quotidiana di questa bella città. Ci, di fronte, è la costruzione del Archivo General de Indias. Un segno annuncia una mostra che mi colpisce: "Uno sguardo al mondo nuovo". Abbiamo deciso di andare e iniziare un viaggio attraverso la storia d'America. Che dire di un edificio la cui scaffali sono salvati 43.000 legajos, circa 80 milione di pagine e 8.000 mappe e disegni del "scoperta" dell'America e la loro successiva colonizzazione? C'è tutto, o quasi tutto, una delle imprese storiche più convulsi e affascinanti della storia.

Per coloro che vogliono saperne di più su quella parte della storia, Questo posto è la manna di conoscenze da cui partire per avere un'idea propria. Infatti, questo è il motivo della sua origine. L'Archivio Generale delle Indie è venuto da necessità e desiderio. La necessità di avere in un unico luogo tutti i file americanistas che poi sono stati distribuiti tra Simancas (Archivio Generale della Corona), Madrid, Cadice e Siviglia. Longing illustrato da Carlo III per contrastare consapevolmente l'inizio della leggenda nera della conquista dell'America che aveva cominciato a essere emanata, soprattutto nelle prime enciclopedie francesi, e parlavano degli abusi e la macellazione dagli spagnoli pacifici nativi americani.

Longing illustrato da Carlo III per contrastare consapevolmente l'inizio della leggenda nera della conquista dell'America

E 1785 è nato, quindi, questo file in cui i documenti vengono salvati preziosa come il trattato di Tordesillas, le capitolazioni di Santa Fe o la volontà di Magallanes. Ci sono anche manoscritti di Columbus, Pizarro o Cortes, tra gli altri. Effettivamente, a riassumere, su ripiani di legno, tra cui passi sono tutti i documenti originali che raccontano quello che è successo nel Nuovo Mondo. La mia curiosità è moltiplicato per mille, E 'come se lei ha parlato la scorsa.

Ma, Sono contento di andare tra i due pannelli di file e mette in mostra la mostra interessante. Ha spiegato come la Spagna è entrata l'Atlantico per aver riconosciuto nel Trattato di Alcacovas (1479) Portogallo traffico marittimo dalla costa africana per i lusitani. Se si voleva raggiungere le Indie doveva poi a credere nella sua teoria di Colombo e ad ovest per arrivare est. Egli non arrivare, si è trattato di una nuova terra, che ho riempito di ricchezze in Spagna. E 'stato a Siviglia, nel Guadalquivir, in cui l'uscita delle flotte notato. Poi cominciò intorno alla Cattedrale frenetico lavoro dei commercianti, un compito che ben presto ha portato la denuncia dei religiosi che sembrava alla porta del suo tempio sono stati effettuati tutti i tipi di attività, un certo senso morale anche dubbia.

Un compito che presto ha portato la denuncia dei religiosi che sembrava alla porta del suo tempio sono stati effettuati tutti i tipi di attività, un certo senso morale anche dubbia

E 'stato quindi, 1583, quando Filippo II decise che un edificio sorgerà, la Casa di Lonja de los Mercaderes Siviglia, dove i mercanti potessero svolgere il loro lavoro senza interferire con il piano di Dio. La struttura è stata costruita nello stesso luogo, di fronte alla cattedrale stessa. Ma, il successivo trasferimento al porto di Cadice come le "Americhe" ha preso la proprietà al totale abbandono e incuria. Nella seconda metà del XVI secolo inizia una frase che gira su 1717 quando formalmente decide che la "coppa d'argento" è la nuova sede del commercio estero. La bella opera architettonica progettata da Juan Herrera vede il suo cadute splendore e la proprietà è occupato da famiglie che fanno case. Si potrebbe quasi parlare di okupas. Non è fino a quando la decisione di cui sopra di Carlo III che si rivolgono a intraprendere le riforme e ha creato la ormai conosciuta come Archivo General de Indias.

A Siviglia si può viaggiare per molte ragioni. L'intera città è in fermento con la vita, storia e bellezza, ma per gli amanti del passato, per quello che vogliono sapere qualcosa di più sulla storia della colonizzazione americana, per coloro che cercano di capire con le proprie idee, ci sono scaffali mantenere questo edificio ieri avventura colossale.

PD. In questi tempi, il mondo può essere visto anche da uno schermo. Nel sito Archivio del Ministero della Cultura È possibile accedere a tutto il lavoro documentario che fa tesoro.

  • Condividere

Scrivi un commento

Ultimi tweet

Nessun tweets trovato.