Santa Clara e lo spirito di Che Guevara

Da: Diego Cobo (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

E 'una di quelle figure che difficilmente lasciano indifferenti. Amato da alcuni e disprezzato da altri, Ernesto Che Guevara è lo spirito che esemplifica ancora oppressi in molte parti del mondo. Il mito può essere anteriore alla data della sua morte, il 9 Ottobre 1967, ma da allora in poi è stato quando il mondo intero elevato agli altari uno anticonformisti anime della storia.

Oggi, Il suo corpo riposa nella Santa Clara, nel centro di Cuba, in una nicchia che si trova appena fuori fra i combattenti quasi quaranta morti al suo fianco nell'ultima battaglia combattuta in Bolivia prima di cadere catturato e essere uccisi. E proprio questa posizione centrale nella stanza che ospita la guerriglia, ma che non è ostentata, o più ornato, persino superiore a quella degli altri, simboleggia l'atteggiamento di un personaggio rinunciato comodità materiali fin dalla sua giovinezza, quando l'americano-viaggi con la sua massima espressione nel viaggio finale che avrebbe portato alla Guatemala e, più tardi, un Messico e Cuba- ostentando la loro povertà nelle lettere che attraversavano con, forse, la persona più importante della tua vita: Celia de la Serna, madre.

Su cadáver reposa en Santa Clara, in una nicchia che sorge subito fuori fra la quasi 40 combattenti uccisi al suo fianco nell'ultima battaglia

I resti di Che Guevara, insieme a una mezza dozzina di combattenti, sono stati trovati in una fossa comune a 1997. Settimane più tardi, sono stati trasferiti nella capitale Villaclara -soprannominata "la città del Che ', vale a dire, la battaglia decisiva che ha portato al trionfo della Rivoluzione-, dove fu ricevuto con grandi onori.

La colonna sotto il comando del Che era mosso verso ovest, essendo l'ultimo mese di un 1958 decisivo per la nuova fase storica, il cui culmine è stata la presa di Santa Clara. Il museo del treno deragliato attesta che la vittoria sul governo Batista, che aveva inviato un carico di armi per alimentare l'esercito, ma che Guevara ei suoi uomini hanno preso dopo deragliare utilizzando un bulldozer per distruggere le tracce, che è anche esposto. Soldati, che compongono una squadra di dieci volte superiore ai guerriglieri, ha avuto altra scelta che arrendersi pur avendo armi molto più potenti.

El Che Guevara es una figura omnipresente en la ciudad

El Che, al comando della colonna 8 Ciro Redondo, è una figura onnipresente nella città, così i seguaci rivoluzionari non possono sfuggire al fascino di "amico dei poveri, da est a Highlands ", come ha definito il poeta nazionale Nicolás Guillén.

La visita può iniziare con la suddetta tomba del Che e di museo treno blindato, che è posto sotto un enorme statua costruita nel 1987 -Per 20 anni dopo la sua morte- con il suo braccio al collo e un murale con guerriglia in rilievo. Destra, su una parete, è il testo della lettera che scrisse quando partì per Cuba. In una stanza adiacente è uno dei luoghi più vivaci associati Guevara: fotografie di bambini e adolescenti, scritto, Personal utile, armi e altri oggetti in argentina eroe storico.

Si consiglia fino a collina Capiro, da cui si può vedere una buona vista della città

Non lontano si trova, su Main Street e di fronte a un edificio governativo, un'altra figura in piedi con un bambino in braccio, alludendo alla gara sfaccettatura di un uomo di straordinaria coerenza. Il suo rigore, sia comandante guerrigliero come ministro e presidente della Banca Nazionale di Cuba-predicato con l'esempio-, era a prova di bomba.
Di percorrenza, raccomandata salita la collina da cui si può vedere una buona vista della città. La Loma del Capiro, nella cui parte superiore ondulata anche celebrato la guerriglia, è un buon posto per pensare a strategie che compromesso il battaglione guidato da Che da così in alto.

Santa Clara è una città che simboleggia la caduta del regime di Batista e le cui strade festeggiato la vittoria della barba di un giorno del nuovo anno 1959, aprendo la strada trionfalmente a L'Avana. Qui, a diferencia de La Higuera, il popolo della Bolivia, dove il Che fu assassinato e la cui richiesta opera più intensità ogni 9 Ottobre, leggenda ruggisce tra le strade e nella fantasia quando si passa il visitatore tra le complessità della biografia di un simbolo universale.

 

  • Condividere

Scrivi un commento

Ultimi tweet

Nessun tweets trovato.