“Di notte e nel ghiaccio”, Fridtjof Nansen

Da:

Porta de En la noche y entre los hielosTitolo:"Di notte e nel ghiaccio".
Autore: Fridtjof Nansen.
Editoriale: Editorial Planeta.
Frase: "La mia schiena era quello che volevo nella vita. Quello che era prima di me?”.
Critical Vap: Nansen si, con il permesso di Amundsen, il più grande esploratore norvegese di tutti i tempi, e che, un popolo abituato a spingere i loro figli “sconosciuto alla vasti spazi di Adventure saturi”, è un ottimo biglietto da visita. Nansen preferiti, tra 1893 e 1896, una delle imprese più memorabili polare. Convinti che le correnti oceaniche permesso di attraversare il Circolo Polare Artico, intrapreso la “Fram” (avanti norvegese, una dichiarazione di intenti) disposto ad essere guidata da lastrone di ghiaccio alla deriva nel Mare di Kara. Il loro obiettivo era semplice come spericolata: “Attraversare il ghiaccio a nord, per quanto possibile”. E 16 mesi solo avanzato 360 miglia, ma che è il meno. Piantagione di fronte alle avversità, smontato e l'utilizzo di una slitta riuscito a raggiungere la latitudine più settentrionale precedentemente percorsa da ogni essere umano. diario di Nansen distillata la narrazione dell'epopea con un capitale, quelli che non menoma la leggendaria Odisseo, perché, Dopo il, come l'autore sottolinea giustamente, “Che cosa sarebbe la vita senza valore ai tuoi sogni?”

  • Condividere

Scrivi un commento

Ultimi tweet