Bolivia: Madidi Parco e il segreto della Toromonas

Da: Enrique Vaquerizo (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

E all'improvviso un gioco da ragazzi. Ora ci sono settimane itineranti della giungla, solo e ansiosi. Il giorno è il tuo ultimo pasto, solo i resti carbonizzati di un bambino ha trovato monocapuchino disorientato dopo essere caduto da un albero. nottate trascorse in bianco, ugualmente afflitta da ragni, rettili e che timore fastidioso che appare ogni notte, la paura che esplode in mille suoni di esso che rimbalzano cupole carcajean giungla impenetrabile. Ieri ha sentito in lontananza quello che sembrava il ruggito di un giaguaro. E all'improvviso un gioco da ragazzi ... e ancora notare la presenza di una manciata di ombre che si intrufolano nella giungla, ad inseguirlo per ore in silenzio. Guardando l'orologio si lavora ancora, unico contatto con il mondo reale, che hanno lasciato per settimane. Sono 9 del mattino 3 Ottobre 1997, in una regione non specificata di Madidi parco vicino al confine con il Perù.

Undici anni dopo
Rurrenabaque è oggi una di quelle popolazioni amazzoniche vigorose e accelerata. Nonostante lo sforzo di tenere a freno il cavallo selvaggio del progresso, i suoi abitanti sa ancora il gusto della birra aggrappato ad un amaca, Si riuniscono sotto la zanzariera, quando cala la notte per commentare pettegolezzo o motivo di guardare la vita ritmo pacifico del fiume Madidi in cui le donne tendono ancora a lavare i vestiti. Rurrenabaque si trova a solo un'ora di volo dalla città di La Paz. La sgangherata Airlines piani di Amazon, scaricati squadre giornaliere di turisti attratti da una delle principali attrazioni in Bolivia. Il Madidi National Park. Duecentomila chilometri quadrati di Amazon dell'ecosistema. Uno dei migliori luoghi vergini conservati in America Latina. Un vero regalo per gli amanti della natura, la storia e le leggende.

Gli effetti sono atterrati nelle gambe e lo stomaco ancora in sospeso e instabile un volo vertiginoso mi si è spostato senza transizione dalle Ande innevate un mare di smeraldo, guida su una monoposto 20 Zesna suscitato il minimo soffio di vento. Decido di mantenere il mio appuntamento con Heder e con una birra in corpo per calmare i nervi. E spero che nella barra del prato che costituisce l'unico aeroporto in pista improvvisata "Rurre".

Presto appare Heder, sorridendo e ordina un litro abbondante fredda "Huari" ice. Indigena Tariaca, Madidi maggioranza etnica, loro hanno cambiato canoe enormi ciclomotori atronan tra un boccone di pace fumo in Amazzonia, con magliette con brandelli di Real Madrid o Manchester United. Hanno la coltivazione di mais che prospera sostituiti da agenzie di viaggio Avventura. Ma la foresta è ancora a casa, e non migliore partner per tenere svegli i loro segreti e mostrano come se il grande giardino della sua casa erano.

Poche ore più tardi e miglia più a monte e in Madidi Parco cancelli ho l'opportunità di verificare. Heder il motore e utilizza il polo di guadare attraverso le minuscole insenature. I capibara fuggono il nostro modo, stormi di pappagalli volare su di noi. La foresta è un verde così intenso che fa male agli occhi. Dal tempo di attraversare la pinna di un delfino o di delfino di fiume ci accoglie. Se il paradiso esistesse davvero credo che sarebbe una copia sbiadita di Madidi.

Scende la notte, e andare a pescare con diversi siluro tanacas su una zattera che ondeggia dolcemente cullate dal flusso

Le Tacanas è venuto a uno eco-lodge in San Miguel de Bala, proprio all'ingresso del Parco Nazionale Madidi. Casette di legno Diversi e un ristorante con il meglio della cucina asiatica Bolivia. Sono state costruite in armonia con la foresta, dimostrando che il turismo sostenibile e il rispetto per la natura può essere compatibile. Scende la notte, e andare a pescare con diversi siluro tanacas su una zattera che ondeggia dolcemente cullate dal flusso. Come, ascoltare i suoni della giungla. Abbiamo preso foglie di coca, mescolate con permanganato di sodio e "acullicamos" in attesa di prendere il nostro. La quiete della foresta incoraggiati a condividere storie e leggende. E 'tempo di chiedere uno dei motivi principali che mi hanno portato qui, tempo di imparare la storia della Lars Hafsjold.

-Ero solo un ragazzino quando l'ho incontrato!- Ricorda Heder. - "C'è stato un giorno per la comunità alla ricerca di un raro tipo di farfalla. Esso aveva un mese, dopo vari, finalmente trascorso quasi un anno vive con noi, insegnato a scuola ".

-"Un ragazzo enorme- Faccio gesti delle mani il suo cugino Neymar,- faccia appena barbuta mentre guardava. Sempre chiedendo il foresta, se questa pianta viene mangiato, i posti migliori per i pesci. Per tutto il tempo con i loro gadget e le mappe non più. Un giorno ha detto addio a noi attraverso il parco verso San Jose, Ichipiamonas e che abbiamo perso. Poi è arrivata tutta quella storia .....! pettegolezzo, la gente parla molto perché.

La foresta inghiottì Lars e le numerose spedizioni di ricerca effettuata da allora hanno eseguito nel silenzio imperscrutabile in risposta Madidi

Tutto ciò che la storia è la storia incredibile di biologo norvegese 37 anni, Lars Hafsjold, un giorno ha deciso di vedere di persona, la certezza dell'esistenza di tribù isolate nell'uomo Madidi. Accompagnato da un giovane di nome Rene Ortiz, navigò lungo il Rio Tambopata, dopo aver attraversato il paese di San Fermin, giunto alla confluenza con il fiume Colorado, da dove ha deciso di avventurarsi nella giungla di Madidi solo, senza l'aiuto di Ortiz. Nella mente come un dardo bloccato un'ossessione, certificare l'esistenza nel parco dell'ultimo Toromona vivente. Rene Ortiz era l'ultima persona che hai visto. La foresta inghiottì Lars e le numerose spedizioni di ricerca effettuata da allora hanno eseguito nel silenzio imperscrutabile in risposta Madidi.

Neymar mi mostra gli occhi luminosi di un coccodrillo che brillano di malizia in un istante il buio del fiume e affondare di essere scoperti dalla lanterna. Aggiungi esca per il gancio e la storia continua. –"Rischiando solo, nella foresta norvegese disarmato che è sempre stato un po 'pazzo, forse la stessa cosa sarebbe accaduto ad alcuni dei nostri nonni, che si levavano alte nel fiume Colorado e non tornò più, alcuni hanno trovato che le loro teste inchiodati sugli alberi, il limite del fiume ". -Gli chiedo se crede anche nell'esistenza di Toromonas, è convinto di esso.- "I nostri genitori e nonni hanno visto impronte di piedi nudi nella giungla, hanno a volte scendono gli assi fluviali e perline, e un giorno che accompagna due turisti americani e del campo nella giungla, improvvisamente ha cominciato a sentire un suono di tamburi e danze, abbiamo corso attraverso la giungla per raggiungere le cabine. Foglie di coca danza da una guancia all'altra, rabbrividisce al ricordo, mentre.

Se lasciamo da parte le leggende, Le Toromonas erano una tribù misteriosamente scomparso durante la guerra del caucciù del XIX secolo. Le fonti storiche affermano che si trattava di un grande alleato degli Incas a coloro che hanno contribuito a scomparire con i loro tesori nella giungla di Moxos grandi dopo aver preso l'impero dagli spagnoli. Creazione nelle menti dei conquistatori dell'esistenza del regno piene d'oro Paititi, Dopo le cui tracce spettrali sono stati persi nella giungla molti spagnola.

Il gran capo di una tribù scomparsa

Lo sfruttamento della gomma e tentativi di evangelizzare da congregazioni religiose cancellate ufficialmente di accettare la Toromonas estinzione. Ma da altra tesi che ha lanciato esodo verso le profondità della giungla alla ricerca di un arcade in cui è possibile preservare il loro stile di vita. L'ultima spedizione intrapresa dal antropologo in Díez Astete 2004 nonostante trovando alcuna prova che attesti la loro esistenza sostenere l'idea.

Heder la lenza tesa, lotte per un attimo e tira fuori una bella mattina per fare colazione surubí foglie di banano affumicate. Spit il bolo di coca e la storia continua. -"Tuttavia la cosa più sorprendente è quello che dice il mago di Ichipiamonas". -Incuriosito vi chiedo di continuare a. "I genitori del gringo, è venuto a guardare Madidi, disperato per chiedere la strega è venuto al villaggio, un vecchio, come si dice abbia poteri, diede loro foglie di coca ". E mantenere il norvegese stava vivendo tra gli indiani che diventano una sorta di testa o qualcosa del genere. Da allora i genitori continuano a tornare ogni anno, per vedere il vecchio e questo dice il vostro bambino sta bene e che regna nella tribù, e pensare di nuovo in pochi anni ".

E mantenere il norvegese stava vivendo tra gli indiani che diventano una sorta di testa o qualcosa del genere

Cade all'alba e va a pescare tra il insistente alligatori spruzzi e are chiacchiere. Tutto intorno gli alberi enormi di Madidi presentarsi come una fortezza a guardia i suoi segreti sfida. Mi piace pensare che io vivo un Hafsjold, regnante tra Toromonas, Ho afferrato un Huariy e un brindisi in silenzio per lui, Immaginate per un momento che sembrava di trovarli. Ed ecco un gioco da ragazzi ...!
Dedicato ai miei amici e quei Tanacas notti di maggio 2008

La ricerca condotta:

  • Condividere

Commenti (3)

Scrivi un commento