El Carmen: la battaglia fuoco e di sangue tra Brasile e Argentina

Da: Gerardo Bartolomé (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Sono venuto a El Carmen alla ricerca di un albero sacro agli indigeni, "El Algarrobo Gualichu". Le cronache ne parlano datazione 1833, quando l'uomo forte dell'Argentina, Roses, ha effettuato una campagna contro gli indiani. L'unica volta che ho trovato l'immagine del popolo è stata quella di un viaggiatore francese, Alcide D'Orbigny.

Mi è sempre piaciuto confrontare vecchie immagini con corrente, ma in questo caso non era possibile adottare la stessa immagine poiché, dopo quasi 180 anni, edifici e alberi impedivano la stessa vista. Ma c'era qualcosa in questa stampa che era ancora come è oggi; vecchia torre era forte.

Il forte non esiste più. I loro fucili sono stati trasferiti sul canyon, come se fossero ancora a guardia del fiume Nera navigazione. Le sue pareti sono stati smantellati da tempo, Oggi le pietre sono parte di molte case del luogo. Ma la torre è ancora lì, occupare un posto privilegiato in questa antica città del sud.

Nel museo della città mi ha confermato quello che avevo letto, Forte Torre era il più antico edificio in Patagonia. Il forte e la sua torre risalente 1780, poco dopo la città fu fondata dalla Spagna che la gente aveva bisogno di difendere i propri possedimenti. Ma perché era così forte priorità? La risposta è quasi ovvia: la minuscola colonia difesa degli indios necessaria dal momento che era stata fondata lontano da tutto, Tehuelches in mezzo ostile. Ma la mia esperienza mi ha detto che un edificio di pietra non è stato fatto per la difesa contro gli indiani. Ciò equivaleva a una semplice palizzata, molto efficace contro le bolas o chuzas (lance) Indiano. Contro che cosa minaccia hanno costruito questa forte? Contro un nemico con il cannone. "Contro Empire", è stata la risposta che ho ricevuto al museo.

Era inverno, era freddo ma c'era un sole invitante godendo i raggi. Ci siamo seduti sulla sabbia di riesaminare le circostanze bere mate

Ho raccolto le informazioni e con mia moglie, siamo andati al campo, la scena ... Abbiamo allineato il furgone alla foce del fiume Nera e giù per la spiaggia. Era inverno, era freddo ma c'era un sole invitante godendo i raggi. Ci siamo seduti sulla sabbia di riesaminare le circostanze bere mate.

E 1826 le province argentine disorganizzati erano in guerra contro l'Impero del Brasile. Il motivo era il dominio della Banda Orientale, come ho detto, al momento di Uruguay. La flotta imperiale, vela senza problemi, bloccato il Rio de la Plata. Rioplatenses Tuttavia truppe di terra, veterani della indipendenza e guerre civili interminabili combattute dall'esercito brasiliano e si avventurarono nel paese. Il comando imperiale alta avuto un'idea nata di impotenza che la strategia: isolamento attaccare la popolazione inerme di El Carmen. Laggiù si diressero molti dei loro navi.

Mentre sulla spiaggia bevendo mate venuto mi aspettavo. Vento cominciò a soffiare da ovest e ... mi sono alzato e sono andato in banca per assicurarsi che quello che ho visto ... il fiume verso il basso! Il livello dell'acqua era maree!
Questo spiegava perché navi brasiliane non hanno cercato di attaccare la città. Queste navi a vela non potevano tracciare tutte quella distanza con il vento e la marea contro. Il comandante non poteva correre il rischio che le loro navi sono rimaste bloccate in balia dei cannoni del forte di Patagonia. Scelto di inviare la fanteria dovrebbe andare quasi un giorno intero alla città.

Siamo saliti sul camion e restituito alla città per mezzo delle truppe imperiali. Prima di passare ad arrivare fino a Cerro de la Caballada, da cui partire per visitare la città.

Hanno marciato tutto il giorno e nella sua avanzata quasi nessuna resistenza. Prima di attaccare brasiliano funzionario della Patagonia ordinato alle sue truppe sulla collina. Ma una volta in cima tirato una grande sorpresa. I creoli applicato una strategia india, bruciato la vegetazione ai piedi della collina, inizia subito a bruciare. Il fuoco si alzò e fumo avvolgeva i soldati imperiali. Dalle pistole forte sono stati girati. Diffondere il panico tra i brasiliani. Andarono a più non posso tra le fiamme per scoprire che i nativi stavano aspettando cavallo e steccata. Desbande e la morte. Così terminò, Marzo in quel 1827, l'imperiale avventuroso in Patagonia.

Siamo andati giù per la collina e, una volta in città, Ho preso diverse foto della famosa torre è stata dichiarata monumento storico nel 1942. Di notte, Cercano un ristorante, come era il nostro piano per il tour. Avevamo fatto ciò che siamo stati a El Carmen e abbiamo proseguito verso sud.
Ma ... E Campagna Roses? Can indigena? Qual è il Gualichu Algarrobo?"Chiederò al lettore. Aveva trovato le risposte che cercava, ma ... meglio lasciare che la storia per un altro ingresso in questo blog, ¿si?

Contacto@GerardoBartolome.com
Gerardo Bartolomé Viaggiatore e scrittore è. Per saperne di più su di lui e il suo lavoro andare a www.GerardoBartolome.com

  • Condividere

Commenti (2)

  • Pedro Manzano

    |

    Come è buono questo blog, documentate storie che tale, così originale e così ben raccontata. E 'un piacere leggere questa pagina e le storie che avete. So che i creatori, Ricardo e Javier, ma colabradores libro paga è spettacolare. Complimenti ragazzi e tenere ben

    Risposta

  • Gerardo Bartolomé

    |

    Pietro: Grazie per le vostre parole. La verità è che è molto interessante che un luogo "nuovo" come la Patagonia abbia così tante storie da raccontare.. Mi piace soprattutto perché so che ci sono persone che amano leggere. Spero che questo incoraggi alcune persone a viaggiare lì.
    Saluti
    Gerardo

    Risposta

Scrivi un commento