Sahara aria dal balcone

Da: Nacho Melero (Testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Volamos desde la capitale de Ghana, Accra, a Madrid. Internationational a decollare da Kotoka Airport, recibimos instrucciones de la torre de controllo: "Girare a sinistra subito voce 167, hasta abandonar 4000 piedi, después siga ruta Estandard ".

È 9 de febrero y es la primera vez que esta sobrevuelo zona de día.

Accra dall'alto è un insieme di tetti di lamiera disordinati, miscelato con edifici moderni, molti di finitura, Traffico caotico di 0844 am e alberi enormi che lottano per sopravvivere in mezzo a una pianificazione molto.

Abandonamos el área metropolitana. Ganamos Una altura multimediale de 500 metros por Minuto. Vamos hacia nuestro nivel de crociera observo y el verde interminabili de estas latitudini, sì, tamizado por la eterna capa de nubes que alimenta con constancia la vegetación de Ghana. Veo El Lago Volta a mi derecha, entre los huecos que deja el tamiz blanquecino.

Osservo il verde senza fine di queste latitudini setacciato attraverso lo strato di nubi eterna costantemente nutrire la vegetazione del Ghana

Abbiamo lasciato il paese per la UM603 vie respiratorie. Il confine nelle vie aeree tra il Ghana e il Burkina Faso è PINGO (Coordinate 11N, 000In) proprio nel Greenwich. A poche ore saremo in direzione nord e Castellon!

Nello stesso modo in cui quei "aero-highway" no terrapieni, o le stazioni di servizio o villaggi con un workshop, nel "confine aero perché" non vi è alcun militare, o venditori, o funzionari, con riluttanza, il passaporto controllato per causare attesa infinita.

Abbiamo volato oltre Burkina Faso, Verde comincia a smettere di essere intenso per diventare instabile. Abbiamo rapidamente, il vento aiuta, e un unico "balcone" attraversare l'intero paese in meno di 25 minuti. La visuale libera dal balcone che porta a più di 800 kph, ossia oltre 10000 metri, e redigere voi despeinen, è quasi infinita.

Abbiamo rapidamente, il vento aiuta, e un unico "balcone" attraversare l'intero paese in meno di 25 minuti.

Un'altra frontiera, EBVAP, questa volta tra il Burkina Faso e Mali convulsa. Il nostro piano di volo conferma che passato questo diritto "checkpoint", che nella nostra zona è waypoint, prendiamo un "out" per il UG859 ci uniamo a Gao, epicentro della guerra che la Francia ha oggi contro Al Qaeda..

Abbiamo ricevuto i permessi di sorvolo, autorizzazioni che sono diversi i governi dei paesi sorvolati danno aerei diversi. Facciamo una zona di esclusione. Questo conflitto richiede. Abbiamo ricevuto un ordine: "Livello di volo 290, (8000m) non può che minare, cancellare in declino, emergenza a bordo ". Dal livello 350 osservare il vasto territorio deve pettinare la buona, per catturare i cattivi, e che verde, intenso o instabile, e non c'è traccia. Il fiume Niger: ecco un capillare, due lembi sue sponde verdi, e il resto un enorme camicia giallo fresco fuori della rondella, dopo il lavaggio con detergente ha più economico, senza ammorbidente ed è stata dimenticata per ore sul tamburo. Le rughe che si vedono in loro sono ora migliaia di dune, orientata tutti come le onde del mare. Il vento muove il marchio a cui giallo gigante. Sento l'altezza di ognuno da ombre di casting per il motivo che causa il sole.

Ci sono fiumi di sabbia che scorre in luoghi senza riguardo. Affluenti che assicurano di non perdere mai, che…Sabbia! Per la mia, struttura fluviale di un antico frutteto. Copia di una mappa del sistema circolatorio che ci nutre, e troviamo nei libri di biologia umana. La differenza è che non ci sono Sahara sangue.

Ci sono fiumi di sabbia che scorre in luoghi senza riguardo.

Il terreno è segnato. Un leviatano ha dovuto strappare diverse montagne. Vedo i detriti rocciosi sparsi ovunque. Leviathan se stesso che un giorno ha bevuto tutti quei fiumi con i loro affluenti e, una volta terminata, essere furioso.

In alcune sono state allagate, Direi che ho visto isole. Queste isole hanno un capricciosamente. Macchie purè appaiono sul pavimento, non colore, ma come. Le isole hanno anche impresso, e avendo mare, si troverebbe di fronte scogliere più alte di quelle delle Alte Terre di Scozia.

Siamo molto veloce sul nostro balcone privilegiato. Un altro "punto di controllo", Ora con l'Algeria.

E 'quasi più dello stesso. "Quasi" perché il deserto è sempre nascondere qualcosa. Ora è un deserto rosso!. Fino ad allora avevo solo sentito parlare di Namibia. Non lontano da In-Salah. Copio la posizione. Spero un giorno di andare a cercare. Continuiamo verso nord, nessun accenno di oasi, anche se affinare la vista all'orizzonte sembra ci sinuose macchie scure che potrebbero benissimo essere quelle tesori.

Passare 20 minuti, Abbiamo viaggiato quasi 300 miglia e vedo che ci sono oasi, sono le ombre delle nuvole rotolano. Segni di umidità. E 'l'inizio della fine di quel territorio che leviatano dominato dalla sete.

Che spettacolo! Cosa balcone!

 

  • Condividere

Commenti (5)

  • Paolo

    |

    Grande!! Con questo livello di descrizione sembra che ho vissuto!! Grazie!

    Risposta

  • Mariasun

    |

    Wow avete una professione magnifica!!! E come sapete approfittare, descrivere il modo in cui la poesia paesaggio, Assicurarsi che la metà del 180 I passeggeri indossavano li passarono inosservati dietro!. Ed è che le capacità di osservazione, e la vostra capacità di esprimere su carta per tutti di godere è incomparabile. Speriamo lunghe deliziando seguire i vostri viaggi!

    Risposta

  • Julia Ines Paradis

    |

    Nacho Uauuuuu che l'invidia mi piace la combinazione di piano di volo terminologia con la descrizione di un luogo inospitale ancora magico come il deserto del Sahara, Fotografia spettacolare, come avete fatto?

    Risposta

  • Ruben Suarez

    |

    La tua storia e le foto che ho visto la vista dalla cabina di pilotaggio di un aereo. Grazie

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet