Kodari: sindrome di Captain Haddock

Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

"La vita non aspetta alla frontiera, è tutto quello che dovete sapere ", Al Green canto. Nel Kodari nepalese, la corruzione non sa aspettare. Cercando di recuperare per la seconda volta il visto e cinque dollari per non aver dato una Picture Card. sindrome di Captain Haddock si sta per schiudere.

Avevamo avvertito Bijay, la nostra guida nepalese, prima di volare a Lhasa. Al nostro ritorno, se le piogge fatto il giro, forse stavamo vedendo costretti ad attraversare il confine tra la Cina e il Nepal e il Monte farcela fino a trovare l'auto che inviamo da Kathmandu. Per questi anfratti che sembrano tagliati da un pazzo con una lama di rasoio giù un sacco di acqua nella stagione dei monsoni e la strada è interrotto dalle frane. Riconosco che venture trascinando valigie fitta vegetazione non è il migliore epilogo di un grande viaggio come questo, ma ha dovuto prendere dei rischi. Ora, in piedi da decine di turisti in fila alla posta di Zhangmu, Mi vengono in mente gli avvertimenti Bijay e guardare il cielo più che il passaporto deve controllare gli agenti di immigrazione.
Il passo di Zhangmu, l'ultimo paese della Cina, está Kodari, la prima in Nepal (o viceversa, come). Entrambi sono uniti a livello dell'anca dal Ponte dell'Amicizia, risparmiando un imponente burrone dove si immerge, selvaggia e grintosa, el Río Bhote. Mi piace la gente di confine, ma aree di frontiera dei paesi in via di sviluppo sono spesso desolato marchetta nidificazione e funzionari corrotti. Nel caso di Kodari, un amalgama di baracche di metallo e tuguri contrasto con la montagna, il solito senso di impotenza è stato raggiunto un sterrato che la fece rabbrividire a Betlemme. Alfredo Merino aveva riassunto perfettamente in "Everest": "Tra topi e cumuli di immondizia che nessuno si preoccupa di ritirare, Questo villaggio è uno dei luoghi dove la cloaca del mondo ".

Terra di Nessuno

Al fondo di questo pozzo nero si, torna a bordo del SUV, 20 minuti dopo eludere le formalità di frontiera cinesi. Tenzing avverte che non siamo in grado di andare al di là. Tra questo punto ed estendere la dogana nepalese 500 metri di strada per essere colmato passeggiata neutro. Le nostre strade separate da uno sciame di ragazzi che lottano per ottenere i nostri bagagli. Il boato è assordante. Ci stringemmo la mano e mi punta il cavo di prolunga, splendida in principio ed è stato erodendo come si sono verificati i disaccordi, soprattutto Rongbuk, dove Tenzing fermato noi preoccupante giù campo base. Parting è freddo. Né Betlemme né io girare la testa mentre siamo andati trascinando valigie nel fango per il Ponte dell'Amicizia, mentre una cinquantina di bambini che ronzano intorno a noi come mosche barruntando tempesta. Ci aspettiamo che Alec Le Sueur definito come "l'infame nepalese dogana, dove gli agenti ispezionati tutti i documenti, tutte le borse, per vedere cosa possono confiscare ". Io non ho il corpo di corrompere doganali e semplicemente camminare sperone mattina la mia vendetta contro il mondo.
La liturgia dei moduli già compilati aeroporto di Kathmandu è ripetuto di nuovo in casa che serve Nepal dogana. Ho letto da qualche parte bisogna stare in guardia, perché la truffa principale è pagare troppo nuovo tocomocho 30 dollari di visto per entrare nel paese secondo solo costa la metà. Efficacemente, Noi pretendiamo 30 dollari ciascuno. Ma non solo, anche una fotografia o cinque dollari in mancanza di rigore. L'interno del vulcano viaggiatore stanco inizia a eruttare, anche se il dettaglio emorragia istituzionalizzata ufficiale non ha nemmeno il sospetto. Questo è quello che ho chiamato il capitano Haddock sindrome.

Profittatori uniformi

Come se improvvisamente posseduta da ira il sidekick curmudgeonly accattivante di Tintin, Mi metto a urlare e imprecare in spagnolo, mentre con veemenza indicò la sguardo incredulo di funzionari nepalesi e altri turisti. Da nessuna parte sono molti volti perplessi come un confine. Ora, anche, ci sono un paio di conto pazzo stupefatto turista spagnola.

Questo tipo mira a rubare, è evidente, ma lo fa bene senza alcuna eleganza

Sono sempre stato male prendo per idioti, non perché ne viene creato uno più intelligente di altri (se c'è una verità che è ciecamente credono che il primo, e forse unico, segno di intelligenza è il riconoscimento della propria ignoranza), ma perché non sono mai stato con approfittatori meschini, soprattutto se in divisa o vomitare qualche tipo di autorità. Questo tipo mira a rubare, è evidente, ma lo fa bene senza alcuna eleganza. Si spera sempre, almeno, qualche raffinatezza nel saccheggio perpetrato dal governo del giorno.

Pochi luoghi sono più inadeguati a ottenere una consuetudine bravo, terra di nessuno in cui l'autorità competente si avvale senza tanti complimenti, soprattutto nei paesi democraticamente la formano. So, ma il turista traballante sottoposta a saccheggio non sente ragioni e ancora urla ai quattro venti i loro rimproveri. Il funzionario dell'immigrazione ha chiesto al giovane che è venuto per accompagnarci alla macchina che dovrebbe portare a Kathmandu che cosa cazzo sto dicendo.
-Non ho idea di. Parla spagnolo- scrollata risposto.
Più tranquillo, Suggerisco per l'agente che lo faccio la foto e poi pago i cinque dollari rivendico e, se non, Insegno scrittura necessaria per dare un quadro. Stanco di non capire una parola, prolunga darà in licenza una fotografia ingiallita di Ramon, il mio figlioccio di quattro anni, Io porto sempre nel vostro portafoglio.
-Sono- le digo con rostro serio.
-Davvero?
-Sì, a pochi anni fa. ¿Le sbagliato?
L'ufficiale dà poi mosse e mi ha restituito cinque pena di dollari e il secondo visto volta timbrato. Capitano Haddock ha avuto la sua strada.
Alle 08:30 (due ore e un quarto in Cina), con i nostri passaporti in tasca, uccidere in attesa di un bar sporco dove non c'è nemmeno la birra fredda per calmare le acque e fare pace con il mondo. Prima di noi, una coppia di italiani ha visto gli sguardi di scena personalizzati noi senza una parola, come temendo un altro sfogo. Mezz'ora dopo, siamo in fondo alla strada e Kathmandu. Capitano Haddock è rimasto nel bordo, in attesa di un'altra occasione abbiano esaurito il prossimo turista.

  • Condividere

Commenti (1)

  • Hoyense

    |

    La storia della foto è grande, Sto morendo di risate immaginando

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet