La Toscana: il segreto del Chianti Strada

Da: C. Trujillo / Javier Brandoli (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Il sole colpisce Presura. E con esso, il ronzio di una tarda primavera attraverso le finestre. Le verdi colline del Chianti, l'unico segreto che mantengono ancora queste terre- a base di vino forgiato senza stringere, desperezan è all'orizzonte. E le viti, stanco di sopportare il peso della loro frutti, grido d'epoca. E 'settembre. È la Toscana. Renaissance Golf; terra di vitigni. Un sogno di percorsi intrecciati che portano a torri pendenti, Porta del Paradiso, Griglie di mare tra le rocce e nei luoghi lotte cavalleresche mezzaluna. Da Siena a Firenze… Y PISA. Dal verde al blu. Dalle colline ai mercati di città vivaci che hanno fatto di questa regione del nord Italia in una via per i visitatori e gli operatori di epoca etrusca.

I filari di cipressi portato, appunto, da queste persone in un s.VIII. C.- benvenuto in ogni villaggio. Anche fare la loro strada in Villa Barberino, luogo di partenza e di ritorno di ogni giorno. Questa locanda, situata al centro della Valle dell'Arno, è a pochi chilometri dal luogo di nascita del Rinascimento ed è diventato, anche, un foro modesto nel percorso Chianti. Due vantaggi: David di Michelangelo e una degustazione di vino sono alla stessa distanza. Ma il giorno non richiede optare per una delle due opzioni. C'è il tempo per entrare nel Uffizi e il languido contemplando Venere Botticelli. Ed anche per andare “I latini”, en la Via Pacchetti, a degustar una bisteca alla fiorentina -pezzo di carne alla brace di circa mezzo chilo- accompagnato da una bottiglia di vino Chianti con due litri, esattamente. In breve, un chiaro omaggio al dio di eccesso in ogni modo. Perché Firenze, con il suo display colorato di bellezza, può essere schiacciante. Camminando per le strade è quasi come fare le sale di una galleria d'arte. Scultura e architettura spingono la loro strada in ogni angolo. Soprattutto, en la Piazza della Signoria, un museo scolpito secoli fa scalpello colpi di dormire a cielo aperto. Senza perdere le modanature ed esposta a vento e intemperie fronte, irriverente, al Palazzo Vechio, la grandezza di Firenze turbinii in Duomo; Impostor in cui Brunelleschi, Donatello, Giotto e Michelangelo coniugati loro essenze per creare uno spettacolo solo descrivibile dalla soggettività della retina stessa. Lo stesso dovrà giudicare gli orafi e gioiellieri ciondolo den, zona per il commercio dell'oro, appeso sopra il fiume: el Ponte Vecchio.

Il percorso tra i vigneti

Con gli occhi ancora abbagliati, Firenze si trova sul retro. E 'tempo di tornare alla locanda per disegnare il piano del giorno successivo. Il sole colpisce ancora. E illumina la strada del Chianti. Castellina, Sciopero, Panzano, Radda…. Montefioralle, Gaiole… Ognuno di questi luoghi sono sparsi a destra ea sinistra di una strada aspro e selvaggio in cui gli alberi sono erette minacciando con fogliame ancora intatta.

Se dovessi scegliere una parola per descrivere il suo popolo sarebbe vividezza. Se dovessimo stare con uno dei suoi monumenti più importanti, certamente, sarebbe la Piazza del Campo.

Cada recoveco del Chianti, zona che dà il nome a uno dei vini italiani più famosi, merita una sosta; pensiero. La sua struttura medievale, suoi corridoi sotterranei, le strade di pietra ripide, la simpatia dei glutei… viaggiatore partecipare a una vera pace a volte indotti momenti, ancora di più, da terra brodo. Tutti nella stessa maniera, tutto rispettoso della storia e della tradizione, ognuna di queste persone ha un timbro personale. E un filo comune: Vino. Brolio, città, dove ci sono vigneti risalenti 1007, è stata la linfa vitale della regione in quanto il ferro Barone Bettino Ricasoli, seconda Premier di Italia, Perfezionare la formula in Chianti 1800. (Prima di, in 1384 se fundo la Liga del Chianti, che porta a un modo di intendere la terra che ha causato controversie sanguinose tra Firenze e Siena). Pero Greve, l'unica città della regione situata su una collina, non ha nulla da invidiare: gli stemmi delle più importanti famiglie di Palazzo sospese, dando un maniero cavalleresco e tutto l'ambiente. Abadias, città murate… Dobbiamo anche fermare nella città murata di Panzano e di vedere il castello e la chiesa. La fortezza era una roccaforte difendere le truppe fiorentine in sanguinose battaglie contro gli eserciti di Siena e la Corona d'Aragona. E 1478, le truppe di re Ferdinando II d'Aragona ha preso la embelmática città. La sua chiesa, marmo rosa, corona la villa. Solo a sinistra è un piccolo bar dove è possibile degustare i vini di Toscana, ammirando i suoi vigneti senza fine. Tutto in tutti i 50 chilometri che comprende la regione del Chianti. E 'la meno conosciuta della Toscana ed è, forse, più autentica.

Senza abbandonare il tracciato stradale, la SS222 capriccioso- abbiamo Siena, una bellezza più sobria e l'ignoto fiorentino, così, gratificante. Con alti e bassi da stradine acciottolate, Siena mantiene il gotico spettacolare e maestosità rinascimentale. Se dovessi scegliere una parola per descrivere il suo popolo sarebbe vividezza. Se dovessimo stare con uno dei suoi monumenti più importanti, certamente, sarebbe la Piazza del Campo. E se, anche, dovuto scegliere un tempo per ammirare la sua bellezza, siamo lasciati con la atardacer. I toni del rosso e dell'ocra, risultato della luminosità del sole in declino è, rendere questo luogo, a forma di mezzaluna, sembra scolpito in oro. Una curiosità: tutte le strade di Siena adotta il colore e il simbolo della fratellanza che vive. Fino a quando ci sono diciassette. Un massimo di dieci di loro, due volte l'anno e sorteggio, indossare i loro abiti migliori per partecipare al Palio, gara cavalleresca che si tiene nel centro della piazza della mezzaluna.

Imbevuto di racconti del passato, i sensi sono ora chiedono una pausa: mare. Encaminados a Marina di Pisa, la prima tappa prima di raggiungere le spiagge della Liguria è, ovviamente, Campo dei Miracoli-Campo dei Miracoli- de Pisa. La custodia Torre Pendente, dal basso, Questa bella architettura. Costruito sulla sabbia alluvionale torre inclinazione del terreno -45 metri- era, praticamente, inevitabile. Il battistero, un altro gioiello del set, L'Italia è il più grande. Un incentivo a smettere da questo campo dei miracoli, dal turismo eccessivo, si presenta come un pellegrinaggio, ma merita una visita. La visione richiede il staffe: mare. Imposta racchiuso in roccia, le spiagge di Marina di Pisa sono quasi personali. Non c'è ambito nel quale esteso. Tuttavia, pietra, tonalità grigio in abbinamento con il blu della retina danno proprio quello che serve: mare.

il modo in cui
Ci sono voli low-cost da Spagna, 50 € andata e ritorno, con diverse aziende. L'auto da Roma, Milano e l'autostrada Bologna ed è una buona occasione per conoscere l'Italia (sicuramente consigliamo questa opzione).

Viaggi

un pisolino
-Villa Barberino, XIII secolo, un antico palazzo pieno di fascino e ideale per il relax. E a metà strada intorno (Firenze, Siena, la ruta del Chianti, Siena…) e dispone di camere con bagno (più costoso) e piccoli appartamenti (sconti). Dispone di una piscina e un ottimo ristorante. Dobbiamo chiedere ai proprietari di insegnare loro la cantina affascinante e antica della casa. un luogo altamente raccomandato. (www.villabarberino.it).

-A Firenze vi è una gamma completa di alloggi per backpackers che sono intorno 40 euro a notte. Molti sono nei pressi della cattedrale e hanno il proprio bagno e un letto decente (il viaggiatore che è stato in molti non osa raccomandare alcun, in quanto sono molto simili). E 'meglio Bucar internet e guardare la migliore (ci sono).

un set da tavola
A Firenze inevitabilmente per andare al ristorante Gobbi 13. E 'semplicemente un buongustaio di lusso. Si tratta di un autentico trattoria, decorata in italiano e il cibo è una prelibatezza. La pasta della casa è eccellente e l'atmosfera accogliente. Sì, E 'stata una città segreta sta cominciando a diventare famoso e dovrebbe essere riservata. Situato nel centro, en la Via della Porcellana, 9 e il telefono è(+39) 055 284015.

-A Firenze anche andando a “Il Latini”. Si tratta di un divertente, che è condiviso da tavola e vino, y se comen espectaculares bisteca alla fiorentina (carne alla griglia per gli affamati). E 'anche molto popolare, soprattutto nei fine settimana. Via del Palcheti, 6. Tel. (+39) 055 210916

altamente raccomandato
-Sicuramente affittare una macchina e tour in giro per la Toscana. San Gimignano, Volterra, Luca… alcune località non sono inclusi nella relazione e da non perdere. La Toscana è un posto dove perdersi, contemplare il paesaggio e cercare di assorbire una parte della sua arte e storia. Non prendete semplicemente visitare la bellissima Firenze e punti di riferimento della circostante (Siena, Pisa…). Fanno di questo percorso e poi lasciatevi sedurre dalla mappa.

-Se avete tempo, è un 120 km, Bologna. E 'una città meravigliosa, con un patrimonio spettacolare e cultura del cibo è quasi (VAP. Fare una storia su se stesso di questa città sconosciuta e meravigliosa).

La ricerca condotta:

  • Condividere

Commenti (4)

  • Fernando Salgado

    |

    Sono un amante di San Gimignano e le sue torri. La verità è che la Toscana è stupefacente, soprattutto nel momento che dici che hai fatto il viaggio, Settembre. Io consiglio anche alle persone di andare a Cortona e Montepulciano. Due meraviglie. Non so Panzano, menzionata città murata, ma io vi vedrò sulla mia prossima visita. Se posso andare una settimana all'anno. Ho amato la storia.

    Risposta

  • Luglio

    |

    Buono, Io sono un amante di tutta la Toscana Siena. Ho trascorso un anno in questa città e sono stato irripetibile. Mi è piaciuto il messaggio, ma c'è un errore nel seguente paragrafo che cito:

    “Una curiosità: tutte le strade di Siena adotta il colore e il simbolo della fratellanza che vive. Ci sono undici. Uguale a due volte l'anno messo i loro abiti migliori per partecipare al Palio, gara cavalleresco tiene nel centro della piazza della mezzaluna.”

    La città di Siena è divisa in 17 quartieri, che corrono, attraverso un sistema di lotteria, fino 10 in ciascuno dei due Palii si tengono nei mesi di luglio (2 Luglio) e agosto (16 Agosto).

    Saluti.

    Risposta

  • Javier Brandoli

    |

    Come è noto e corretto. Grazie mille a luglio, Condivido con voi in amore La Toscana

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet