Torna a Medina: Memoria selettiva del viaggiatore

Da: Ricardo Coarasa (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Il viaggio è quello che abbiamo appena voler essere. Se rivolto in avanti e imparziale, l'epidemia più dannosa tra i viaggiatori, i lampi sovrascrive qualsiasi viaggio. Ma, se invece, ci sforziamo di imbastire processi disprezzo e di sintesi, l'esperienza più abbagliante impallidisce intransigenza, Avvisare sempre. Normalmente, dobbiamo scegliere e quasi sempre a noi far valere uno o un altro atteggiamento verso l'ignoto. Basta ascoltare diverse persone che viaggiano nello stesso posto, anche nelle stesse date, per rendersi conto che sembrano essere stati in luoghi diversi.

Volontà esperienze di marca del viaggiatore, la gran parte modellato per adattarsi loro giudizi / pregiudizi. E 'inevitabile. Pochi sono, e molto saggio, coloro che sono lontani da viaggio di routine disposti a cambiare le loro percezioni e rimuoverli dal di dentro. Ovvero, corso, Sublimazione di viaggio: che è capace di cambiare viaggiatore. Il viaggio interiore che accompagna lo spostamento fisico. Ma questo, chiaro, deve essere disposto a lottare con te stesso. E, a volte, subito il primo colpo di distanza il desiderio che. La maggior parte dei, corso, sentirsi più a suo agio riaffermando, puntellare la loro visione del mondo senza essere impregnata di note a piè pagina. La sicurezza incerto.

Pochi sono, e molto saggio, coloro che sono lontani da viaggio di routine disposti a cambiare le loro percezioni e rimuoverli dal di dentro

Ho pensato a questo problema un paio di giorni fa, al mio ritorno in Tunisia dopo sette anni. Le circostanze erano cambiate, perché ora viaggiando con i nostri due bambini, ma il soffocamento di un hotel dove tutto era troppo comodo presto mi trascinò alla Medina di Hammamet in un taxi. Ho cercato i cancelli, angoli identici, ma questa volta non poteva mancare. Ricordo, quel vecchio furfante che, spesso, rompe quando ci dimentichiamo e si nasconde, quando si accende più difficile, non mi ha permesso desorientase. In qualche modo, questo labirinto di vicoli imbiancati, il labirinto di luci e voci dei mercanti senza volto, aveva lasciato un segno sul mio disco rigido.

Abbiamo raggiunto a piedi il lungomare, dove le pareti della presa muoiono arrendersi alla Mediterraneo, in grado di evitare di entrare in un mestiere dopo l'altro. Per la donna che fa un tatuaggio all'hennè vostri figli per un dinaro (che si fa in dodici) ha un fratello che possiede un negozio dietro l'angolo con i migliori prezzi della Medina, e di fronte a un giovane che si sforza di insegnare ai vostri perline, e al di là di un gruppo di negozianti interrompe le loro chiacchiere tranquilla per incoraggiarvi ad esplorare il loro mestiere affollato.

Ho cercato i cancelli, angoli identici, ma questa volta non poteva mancare

E voi, mentre, cercare di trovare un po 'di silenzio, si concilia con i tuoi ricordi. Allontanandosi dalle voci, vagando per quei corridoi stretti e bouganville andalusa essenza abbracciato le pareti.
Poi, improvvisamente, un uomo più anziano vi invita ad entrare in casa vostra. Suo figlio, dice, vissuto in Bilbao pochi anni e parla “un po” di spagnolo. Quando si educatamente declinare l'invito sei dentro, salutando la figlia, si sta guardando uno di quei vecchi televisori dovevano colpire di volta in volta per recuperare il segnale. Suo figlio, come non, Passeggiate qui, ma è molto caldo per l'arrivo degli spagnoli.

Dopo una tenda, un patio. Una donna anziana ci saluta mentre saliamo in fila dalle strette scale fino al tetto, dove si tendeva ad asciugare una coperta di spezie rosse come sciabola incombente. Due adolescenti di inattività, Credo che i suoi nipoti, ci salutano con sorrisi. Ormai sto iniziando a sospettare che il tour panoramico della casa tipica Medina mi costerà una punta. Assunta l'erogazione, cogliere l'occasione per fare qualche foto di questo insolito punto di vista variegato labirinto di strade. Inizia a piovere. Toccare raccogliere spezie per non rovinare.

Un uomo più anziano vi invita a entrare in casa vostra e, quando gentilmente declinare l'invito, sei dentro

Scendete le scale verso l'uscita. Il nostro ospite prende il braccio e mi ha chiesto dieci dinari (5 € per cambiare). Si supiera francés, avrebbe spiegato che quando si invita qualcuno a casa tua non si pagano per essa e che la rinomata ospitalità araba si aspetta, almeno, pretesa sottigliezza quando il prelievo. Ma quando si viaggia con i bambini si toglie la voglia di discutere. Gli dico che penso abbastanza con cinque dinari e la mano in tasca, ma non ho note di meno di dieci dinari. Consapevole, come ho detto in un'altra occasione, che il turista deve confrontarsi con le dimissioni inevitabili piccoli catena furto istituzionalizzato dalla dogana, cavo di estensione che mi hai chiesto.

Ragioni che ho già, se voglio, per inacidire il ricordo del mio ritorno a Medina e, Peggio, per che tutto il resto indietro condizionale. Ma Medina non lasciò andare proprio così. La pioggerella è cagliando a pioggia in appena una brezza e siamo costretti a rifugiarsi sotto il tendone di un negozio, in una stradina piena di negozi separati da una parte all'altra per soli tre metri. Sembra che la pioggia sarà una questione di pochi minuti, ma lontano dal passato, l'acqua sta cadendo sempre più fortemente.

La pioggerella è cagliando a pioggia in appena una brezza e siamo costretti a rifugiarsi sotto il tendone di un negozio

I commercianti invitano a rifugiarsi nelle loro tende, ma noi preferiamo rimanere dove siamo, per non finiamo noi prendere un tappeto. Presto, fogne non possono far fronte e l'acqua minaccia di raggiungere i marciapiedi. Due donne iniziano a ridurla in fondo alla strada un paio di scope aiutare il diradamento dei capelli. Dalle tende inizia stillicidio sempre. Mia figlia di due anni, indifferente a tutto, si addormenta in braccio a sua madre. Poi ci portano una sedia dall'altra parte della strada.

I negozianti sono occupati, a piedi nudi, di ritirare tutti i loro beni esposti all'acqua, grondante ovunque. Tirano fuori i loro telefoni e registrano la furia del cielo. Qualcuno lassù ha deciso di sciacquare bene il Medina. Siamo passati in mezzo a sorrisi tuono non invitata fuori all'aperto in cerca di un taxi. Esistono, una mezza dozzina di persone non vedono ancora una volta nella vita gemellata da una tempesta. La complicità è inevitabile e quasi voglia di andare a comprare qualcosa. Il rovescio della medaglia. L'opportunità che ti dà sempre un viaggio di scegliere quale memoria si desidera soggiornare.

Esistono, una mezza dozzina di persone non vedono ancora una volta nella vita gemellata da una tempesta

Faccio pace con la Medina. Mi costa molto, verità. E anche sorridere pensando alle dieci dinari Me Out il presunto ospedale. E quando, nel corso del tempo, pensare al mio ritorno a Hammamet, Sono sicuro che vi ricordate soprattutto che Betsy spontanee mercanti di ospitalità di Medina. Se stesso la vieja bribona no lo impide.

  • Condividere

Commenti (4)

  • Laura

    |

    Non c'era bisogno di viaggiare più volte per gli stessi lugar.Después due mesi in Ecuador, Penso che mi sto pericolosamente vicino a un cambiamento di atteggiamento da l'illusione e la totale apertura inizialmente a tutto ciò che ho avuto e si è verificato, pregiudicare,Se tale epidemia orribile e pieno di vergogna e non vorrei seguirmi invasore
    Vorrei vivere questo cambiamento interiore si parla, e che l'esperienza mi ha arricchito.
    Ma, Penso che ogni giorno esco di strada….Grazie per descrivere così bene.

    Risposta

  • Mayte T

    |

    molto vero quello che dici e descritto così bene, Amo.

    Risposta

  • Ricardo

    |

    Il semplice fatto che ci si rende conto che il pregiudizio è lontano dalla strada ed è un trionfo, Laura. Torna alla desandar si camminava, Assicurazioni. Un saluto a entrambi

    Risposta

  • Laura

    |

    Grazie per le vostre parole di incoraggiamento Ricardo voi, Mi auguro che si è soddisfatti e questo servirà per arricchire me personalmente.
    Ya il conteggio.
    Mantenete il vostro descrivere con testo e immagini, di un così meraviglioso, otrxs anche ciò che sentono e non si può fare così.
    Un grande abbraccio

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet