Trekking in Annapurna: top, dove finisce il mondo

Da: Juan Ignacio Sánchez (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Los Himalayas. Dove tutto finisce. Il luogo dove la terra diventa Universo. Quindi al di là di, niente. L'intera: Il sistema solare, Galaxy, infinito di creazione. Sotto quel luogo, tutti. Il no. Il desiderio del umano, e conquistare impulso genetico che esiste, per raggiungere tutte le parti.

En Khatmandu, capitale delle montagne, tre sognatori. Ro, Goretti e un server. Non abbiamo alcuna esperienza in alta montagna, Gore ha salvato, che ha scalato un vulcano nel deserto di Atacama. Non importa, qui facciamo tutto in una volta. Esaminiamo i nostri vestiti caldi, un po 'scarne, da verificare poi, e studiare le mappe. Abbiamo poco tempo, perché Goretti ha dovuto tornare in Spagna, quindi si deve scegliere la strada giusta. La decisione è veloce: andare al campo base di Annapurna I, soffitto 8.091 metri, la decima montagna del mondo. In totale, se si sta andando ad un buon ritmo, per sei giorni, andata e ritorno. Informazioni sulla rete. Arrivare, quando siamo al campo base, un 4.200 metri. Il mal di montagna non deve influire.
Abbiamo messo le nostre speranze in piccoli zaini e siamo scivolati in un autobus che ci porta a Pokhara. Ricordate questo, viaggiatori: Indossati solo ciò che si considera essenziale. Non freddo salire le scale mezzo milione inutile bagaglio. In dieci ore si attraversa il 180 tratto chilometro della capitale del trekking.

Pokhara è il punto di incontro di coloro che stanno per affrontare, in lutto silenzioso, se stessi e per la montagna. La prima, ed essenziale, andare all'ufficio turistico e ottenere il permesso. E non solo impedire non autorizzato Multon go, ma perché i nepalesi hanno bisogno di sapere che siete lì per se succede qualcosa, invano si va. Pendenza 2.000 rupis, circa 20 EUR. Una miseria, rispetto all'immensità di ciò che è autorizzato a visitare.

Non è uno scherzo: saliranno molte decine di migliaia di scale. I primi due giorni il giro è ciò che rende l'anima. Le gambe fanno male, ma gli occhi sono pieni di foreste di pini, quercia…

Un altro autobus ci porta al luogo dove inizia la strada: Settembre. Arrivati, come buona domenica, l'02:00, cattivo tempo se andiamo un lungo cammino, perché la notte scende veloce. Così abbiamo comprato acqua un bene il cui prezzo salirà alle stelle come noi saliamo- e ha iniziato a camminare. Quattro ore più tardi, esausto e felice, ci arriviamo in Deulari, prima tappa e locanda, superare per i capelli dopo un periodo di tempesta.

L'ho detto prima e poteva sembrare uno scherzo. Non è uno scherzo: saliranno molte decine di migliaia di scale. I primi due giorni il giro è ciò che rende l'anima. Le gambe fanno male, ma gli occhi sono pieni di foreste di pini, quercia e il rosso fiore albero accecato e bella: rododendro.
Premio La seconda giornata del. Se llega un Jhinudanda, dove ci sono sorgenti di acqua calda alla base della montagna. Immaginate un bagno caldo sulle rive di un fiume selvaggio, Modi Khola, che ci accompagnerà per tutto il percorso- e guardando i colossi innevati in costume da bagno. Non ci sono commenti.

Il terzo giorno, un altro premio. Ancora più grassa. A una curva della strada, tutto ad un tratto, nessun tempo di preparare lo spirito, Annapurna 3. Di più 7.500 metri. Imponente, maestoso. Poi, un po 'più tardi, el Machapuchare, noto anche come "coda di pesce" (la cola del pez), una delle due montagne sacre del Tibet, e la cui scalata, per questo motivo, vietata. Lacrime agli occhi si stringono. Nello spiegare il motivo per cui produce così tanto entusiasmo per vedere queste montagne.

Alla fine del terzo giorno e molto freddo. Anche se l'occhio, solo di notte. Durante il giorno lei cammina in t. Qui tutto è estremo. Se duerme in Doban, o en Bamboo, circa 2.600 metri, e prepara una per la salita finale. Ci sono due opzioni che all'ultimo giorno: rimanere nel Machapuchare campo base, o arrivare al Annapurna, che è l'obiettivo finale del viaggio. Si separarono due ore di distanza. Abbiamo dovuto essere nella prima. Una splendida neve si è deciso. Bloccato nel rifugio cercando di tenere in caldo con zuppa dopo l'altro, giocare Parcheesi e vedere la neve accumularsi contro le pareti. Lo spettacolo è maestoso. Il freddo, anche.

Siete consapevoli del fatto che, effettivamente, Non ho fatto nulla, ma ti senti Edmund Hillary, e imparare a immaginare come si sentirebbe di diventare il primo uomo che ha conquistato Everest.

L'ultima mattina, prima di iniziare verso il basso, il jackpot. Abbiamo camminato attraverso la neve al campo base dell'Annapurna. E ci, contro i suoi ghiacciai, abbiamo guardato i nostri rispetti. Silenzio. La pace infinita. Una gioia che non può dire da dove viene. Siete consapevoli del fatto che, effettivamente, Non ho fatto nulla, ma ti senti Edmund Hillary, e imparare a immaginare come si sentirebbe di diventare il primo uomo che ha conquistato Everest.

Abbassamento, a partire da questa mattina, Sarebbe stato facile, ma la prima rata diventa atroce. La neve sciolta dal sole del nuovo giorno è ora il ghiaccio, e noi scivolammo come camminare sui pattini. Non è esagerato dire che sei caduto 50 volte. Non è esagerato dire che non mi sono fermata a ridere. Sembrava che le riprese video di commedie.

Se avete intenzione di fare in fretta, la diminuzione può fare in due giorni. Il mio consiglio è di fare tre, e fermandosi ad ogni dono va giù la strada: terrazze di mais, gole attraverso la quale gestisce il Modi Khola, un altro bagno nelle sorgenti calde, sherpa trasportano arrampicata piatto sulla fronte centinaia di pacchetti di chili di cibo e bevande per i rifugi, i viaggiatori che si fermano per informazioni, foreste infinite.

Prima di colpire la strada c'è un villaggio, Chimrung, sul fiume. Ci siamo fermati a mangiare y, perché era così caldo, atrevimos nei bañarnos. Gelato. Delizioso. Miglior prima di tornare, stupito, la salsa di trambusto e di vita, dove finisce il mondo. O dove inizia.

Per me non è troppo lungo, Io non ho dato dettagli che viaggiatore potrebbe piacerti. Chi ne ha bisogno, non esitate a chiedere loro. Per che noi.
Nel prossimo post vi spiegherò che questo viaggio è stato solo l'antipasto di quello che sarebbe settimane più tardi. Scriverò a vap..

  • Condividere

Commenti (2)

  • ricardo

    |

    Fantastico! Vai fotoni! Che esperienza.

    Risposta

  • Anali

    |

    differire di non contare come, juancho.

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet

Nessun tweets trovato.