Una notte su una nave mercantile nel Mar di Java

Da: Miquel Silvestre (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Ayer imbarco verso Borneo. Y hoy secondo giorno albeggia navigazione. S come se Dharma Ferry II via una barca di salvataggio refugiados, patera uno albanesi giganti voce di Italia uno Balsa de la Medusa. La scena è terribile e patetica. Intere famiglie a brandelli, gli uomini in camicia-copertina disegnata fissando il disagio e la noia. Fatica a base di pazienza indurimento dei secoli. La pazienza infinita del loro povero questo mondo che aguantado, tenerlo premuto come mancanza Haga organismi che sono resistenti. La visualizzazione di questa battaglia devastato me hace ricordo che questo velo che sei normale. Quali sono mis ojos loro occidentales che conviertó in eccesso straordinario. Non è così. E 'sindaco su nel mondo sono una parte enorme del Dharma Traghetti vele II lentamente, acarreando sfortunato sporco e stanco. La mia presenza anomala mi ricorda anche che io rappresento l'esatta proporzione dei "signori" di questo pianeta. Circa un privilegiato bianco marrone quattro sopravvivere ogni giorno. Non, Non sono veramente poveri, normale. Siamo il raro. La nostra ricchezza non è la misura di tutto, è una stravaganza che è molto costoso per la natura. Noi non siamo il centro del mondo e il centro dell'universo. Il nostro sistema di valori e di consumo non è affatto normale. Noi semplicemente abbiamo creduto perché abbiamo inventato la televisione.

Infinita pazienza dei poveri di questo mondo che hanno subito, tenerlo premuto come mancanza Haga organismi che sono resistenti

Quando si fa buio mi sento solo sul ponte superiore e guardare mentre il sole tramonta mentre bevo la mia birra. Uno ad uno cadono. Fino a sei lattine. Secondo Warm mio stato d'animo sono molto felice qui. Torna in movimento, in un'altra barca, in un altro mondo. Ricordo il grande Josep Pla, dicendo che amava viaggiare in cargo e vivere con l'equipaggio. Chi stava per dirmi solo pochi anni fa, quando stavo preparando opposizioni o anche dopo, quando vivevo macchina sportiva chiedendo cosa stavo andando a comprare. Ed eccomi qui, Borneo viaggia su una nave da carico, quasi possedimenti, dormire nel castello di prua e di scrivere un libro su di esso. Josep Pla è come se avessi fatto un occhiolino malizioso da oltre.

Eccomi, Borneo viaggia su una nave da carico, quasi possedimenti, dormire nel castello di prua e di scrivere un libro su di esso

Il mare si muove sotto i miei piedi e staccare schiuma con il metallo si scioglie crepuscolo. Per un attimo penso che mi piacerebbe fare una foto reale di me stesso nel bel mezzo di questo enorme coperta Chi diavolo è questo tizio che vive in me e sorridendo assorto nei suoi pensieri, mentre seduto su una sedia, solcavano il Mar di Giava e le tremila stelle in testa? "Sei davvero?", Dico, "O sei il personaggio di Internet? Davvero questo sta accadendo e non si vive in un seminterrato farcito con photoshop rendere i sogni?"

Non, no seminterrato perché non ho bisogno di distorcere la realtà. Penso che ora che la mia biografia è quella che è, non c'è nulla da nascondere, tanto più si gratta su di essa alla ricerca di me un fallimento o una bugia, più Miquel Silvestre sembrano critici rabbia e godere i miei amici. Riconoscere tutti i miei difetti e le miserie in innumerevoli testi e le occasioni, infine quello che ho come ricompensa è l'enorme libertà che mi piace, forse il più costoso di tutti: scrivo quello che mi pare e come mi pare. Tutto quello che dirai sarà sempre essere imputata al beneficio di inventario. Sia che si beve migliaio di scatole in una notte, come a nudo la falsa filantropia delle ONG in Africa, come se mi emoziono a parlare di Dio a Sumatra, chi mi conosce dico: sapete, Cose di Silvestre.

Bevo un sorso della mia birra. Mantenere freddo. Anche che ho avuto stanotte. Un altro miracolo che per qualche motivo non capisco mi è concesso senza la mia meritevoli. Ma questo è: Ghiaccio birra fredda e un film degno del miglior Josep Pla. Quello che posso dire? Beh, questo è troppo perfetto per essere credibile. Sì, Sono anche d'accordo. Nessuno può essere così fortunati. Sicuramente, questo ragazzo Guarda Stasera le stelle sul mare di Giava punito dovrebbe vivere in uno scantinato a Leganes.

  • Condividere

Commenti (2)

  • pepe

    |

    Semplicemente fantastico. Sempre aprendo gli occhi un po 'più. E piantare un seme nella tua testa che ti fa pensare. Mi piace!

    Risposta

  • Viaggiatore

    |

    Il tuo libro sarà fantastico. Non vedo l'ora di leggere.

    Ho viaggiato più di 20 ore su una nave da carico e mi ha fatto tornare un paio di secondi per quelle ore magiche in cui ti senti fortunata quanto sei fortunato di far parte di quel mondo, ma solo per pochi minuti.

    Queste esperienze non cambierei per nulla.

    Grazie

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet