Yangon: Benvenuto Mr. Olio

Da: Mayte touch (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Yangon, capitale commerciale Myanmar, l'ex Birmania, sta zoppicando lungo il Mar delle Andamane, Di fronte all'Oceano Indiano. Yangon è una città che lotta per dimenticare un passato triste e tragico e ora cercando di aprirsi al mondo con contagocce. Ma il destino di Myanmar è in procinto di prendere una grande torsione. Nelle acque circostanti sono l'olio, tanto petrolio. Dietro la scoperta di questo tesoro agognato un paio di anni fa, il Bahía de bengalese è il divario e la lotteria e le compagnie petrolifere più potenti al mondo. Questa città sta cambiando a rotta di collo. I primi ad arrivare sono stati i cinesi, costruzione di case di lusso a Yangon per i vostri dipendenti, popping il mercato immobiliare. Affittare una casa in questa città costa oggi circa Terzo 5.000 EUR.

Il centro della città, confinante con il fiume a sud, struttura conserva ancora strade dritte lasciati dagli inglesi durante la colonizzazione, un grande viale, un hotel di lusso scheggiato mura e molti edifici coloniali circondate da lussureggianti giardini che attraversavano abbandonato dai militari durante la dittatura.

Dietro la scoperta di questo tesoro agognato un paio di anni fa, la bahía de Bengali se la dividen y rifan ya las compañías petroleras

Lunghi anni di una dittatura dura che ha avuto inizio in Were 1964.
Aung San Suu Kyi, donna enigmatica e coraggiosa, in anticipo sui tempi, figlia di un leader del movimento contro l'occupazione britannica ucciso in 1947, tornato a casa dopo aver trascorso diversi anni in Inghilterra. Tornando, fu imprigionato in casa sua dalla giunta militare. Lei rimase agli arresti domiciliari nel corso 16 anni. Ispirati dall'esempio pacifica Gandhi e la fede buddista, sostenuto un “rivoluzione dello spirito che si manifesta attraverso il riconoscimento della necessità di un dialogo e di compassione per il più umile”.

Se ven muchos edificios coloniales rodeados de frondosos jardines medio abandonados que pasaron a manos del ejército durante la dictadura

E 1991 è stato dato il Premio Nobel per la Pace. Gli fu permesso di uscire di casa per la prima volta non più tardi di due anni fa. Tenere in lotta romantico e tranquillo a Yangon per salvare il Paese che ama. Nel suo libro "Lettere dalla Birmania" Rivelare e intimo può capire molto di vero in Myanmar.

Sono venuto nella stagione delle piogge, il monsone. Trovo le strade allagate e coperto. Ho solo una settimana per essere in questo paese e voglio usare. Nessuno in questa città parla una parola di inglese, e tassisti. Si nota che il contatto esterno è stata pari a zero negli ultimi 40 anni. Decido di andare a Museo Nazionale. Una sensazione di tristezza e desolazione venga su di me quando entro l'edificio afflitta ed eccessivo. Dopo aver pagato l'ingresso euro i quattro, Devo mostrare il mio biglietto per tre donne in look militare uniforme, Mordere il mio biglietto con attenzione, pur essendo gli unici visitatori in tutto il museo.

Nessuno in questa città parla una parola di inglese, e tassisti. Si nota che il contatto esterno è stata pari a zero negli ultimi 40 anni

Con l'ombrello in mano e un enorme calore 30 gradi, Vado alla scoperta di questa città, senza una resa dalle tempeste rumorosi. Pioggia dà un po 'di tregua e la testa alla più emblematica di Yangon, Shwedagon Pagoda. L'attività in questo tempio buddista spettacolare sotto gli occhi attenti di gente locale. E 'più grande pagoda del mondo, un luogo di preghiera, ed è completamente ricoperto d'oro. In giro, in cerchio, un sacco di pagode in miniatura e piccoli templi dove le persone di riposo Yangon e pregare Buddha. L'aria profuma di incenso e una pioggia. Il mormorio delle preghiere mescolato con le gocce sul marmo. Gruppi di fedeli buddisti, vestito in abiti colorati, dan un aire colorido al lugar.

Le strade a sud della grande pagoda sono un andirivieni di persone, bancarelle di cibo e frutta esotica. Pesce Strano che arrostiscono in grigliate fatte in casa, Ci sono grandi piatti di insetti tostati, anguille e rane, dulces durians, capelli mango y. Yangon La gente mangia a tutte le ore. Come in molti paesi asiatici, è normale mangiare circa 5-6 volte al giorno. Al calar della notte, le strade sono piene di gente che mangia ai tavoli bassi a lume di candela. No straniero. L'ampia varietà di frutta e verdura che dà la terra rende la cucina è squisita.

L'aria profuma di incenso e una pioggia. Il mormorio delle preghiere mescolato con le gocce sul marmo

Questo paese sta per cambiare, per dare un giro di 90 gradi. E 'ciò che rende il denaro. Alcuni dicono che in meno di dieci anni sarà come Malaysia, Strade di Yangon saranno piene di grattacieli e alberghi di lusso come Singapore. Chi lo sa. Non vediamo l'ora di osservare il cambiamento e la speranza è tranquillo.

  • Condividere

Commenti (2)

  • Albena Neyra

    |

    Un conto molto divertente e istruttivo!
    Grazie

    Risposta

  • marcelo

    |

    Le cose in Asia sono semplicemente spontaneo!

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet