Humboldt e il Teide

Da: Alfonso Polvorinos (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Quasi sempre la figura dell'esploratore e naturalista Alexander von Humboldt (1769-1859) è legata al Sud America e in particolare l'Amazzonia. È vero che lo scienziato tedesco per la sua strada 5 anni da parte del continente sudamericano fatte grandi scoperte di solito associati con la geografia, ma anche per la fauna selvatica, flora e meteorologia. Nelle terre d'America ha attirato la connessione tra l'Orinoco e Amazon.

Ma è anche vero che prima di attraversare l'Atlantico, Humboldt ha una scala che ha cambiato la sua vita e gettò le basi, tra l'altro, di fitogeografia moderna. E 'stato a Tenerife, dove giunse il 19 Giugno 1799.
La partenza della corvetta spagnola Pizarro, che dovrebbe portare in America, è stato ritardato e, il dessert, consentita per un tempo soccombere al fascino dell 'isola di Tenerife, da cui è venuto a esprimere la sua partenza in una lettera familiare: “Sono quasi con le lacrime agli occhi. Vorrei venire qui vivir”.

Ha visitato il giardino di acclimatazione di La Laguna e inventari botaniche condotte in diverse parti dell'isola, ma 3.718 Metri Teide esercitato potere ipnotico su di lui e su tutti e ognuno di coloro che percorrono Tenerife-, inoltre. Humboldt ha particolare rilevanza per la valle di Orotava.

Le loro esperienze, Gli studi e le osservazioni si sono riflessi nel suo libro Kosmos e sopra, ulteriore, en su obra Voyager. Un altro famoso Teutonico, Leopold von Buch fu enormemente influenzata dalla Humboldt e non ha esitato ad andare alle isole fortunate. In quest'ultimo studio è stato il fisico geografico trattato Canarie. Humboldt è venuto a scrivere:

Attualmente la figura di Alexander von Humboldt è molto presente in diverse parti dell'isola, ma forse l'icona è il gazebo eretto in suo onore, alla fine dello scorso anno sulla vallata che amava: La Orotava

“La sommità del picco di Tenerife, quando uno strato orizzontale di nuvole bianche abbaglianti separa il cono dalle ceneri del pianoro inferiore, e quando, improvvisamente, risultato di una corrente che va, vista può finalmente penetrare dal bordo del cratere, ai vigneti di La Orotava, i giardini di aranci e di gruppi di banane costiere a foglia”. (Humboldt. Cosmos).

Attualmente la figura di Alexander von Humboldt è molto presente in diverse parti dell'isola, ma forse l'icona è il gazebo eretto in suo onore, alla fine dello scorso anno sulla vallata che amava: La Orotava. Da questo fantastico punto di osservazione sono stati osservati non solo le banane a quelle di cui alla Kosmos, ma diversi livelli di vegetazione che hanno definito nel gradiente altitudinale dal mare al Teide e come dico io, sono stati la base per la fitogeografia o Geobotanica sapere oggi. Humboldt riflette le differenze di altitudine tra le colture catena, alloro foreste di loro, il pino, la scopa e il vertice. La vegetazione e la fauna selvatica, in qualche modo, cambiando e sono relativi a l'altitudine alla quale si trova e le condizioni ambientali non sviluppati.

Nel punto di vista, seduto al tramonto, i visitatori saranno assorbiti a guardare l'ampio panorama sulla valle fin dai tempi antichi è considerato il giardino delle Esperidi. Si può approfittare e comprare al piccolo negozio adiacente al ristorante del punto di vista, alcune delle opere di Humboldt, anche se sembrano dedicati a loro connazionali. Ie, meglio che si sa cosa si porti tedeschi o casa già tradotto ..., se non, è sempre deliziare nella contemplazione del paesaggio; per vedere i vigneti, la banana, e l'infinito orizzonte uno giorno oceano traversata Humboldt. Sebbene in molti casi come al solito, il mare tradizionale di nubi a lottare per nascondere il Teide, al di sotto di questo "asino pancia" nuvola, visioni sono sempre vale la pena di Puerto de la Cruz, Le Realejos e la città di La Orotava si stabilirono più belle valli uno d ​​Elos mondo.

  • Condividere

Commenti (2)

  • Pablo Huertas

    |

    L'interno di Tenerife è molto più bella di quanto le sue spiagge. E 'un parere personale. E 'un peccato che molti di coloro che vengono qui non sanno

    Risposta

Scrivi un commento