Trujillo: la culla del bastardo e conquistatore

Da: Javier Brandoli (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Il viaggio

“In una nicchia di uno dei palazzi di Trujillo, di fronte alla piazza principale, costruita a metà del XVII secolo, è scolpito il volto di Francisco Pizarro, con fazioni barba rada ". Così inizia la biografia interessante che Stuart Stirling ha scritto circa l'uomo che potrebbe aver recitato in quello che potrebbe essere il più grande poema epico della storia. La città è un museo che si estende dalle strade quadrati e strette centrali cresce conduce al castello e la chiesa di Santa Maria Maggiore. Direttamente di fronte a questo si trova la conosciuta come Casa di Pizarro, ora un museo. Destra, prendendo la strada dei Martiri raggiungerà il castello. Non importa da dove si osserva questa località di frontiera, la storia è sempre in puro, come se si dovesse viaggiare un po 'fermato molti anni fa. Trujillo è la città natale del grande conquistatore e altro illustre spagnolo, Francisco de Orellana, che insieme a Gonzalo Pizarro (fratello Francisco) infine scoprire che il flusso di "poco", polmone del pianeta, Amazon chiamato. Ora ci concentreremo sulla spiegazione al viaggiatore la vita dell'uomo la cui tomba si trova nella Cattedrale di Lima, in una nicchia, peccato solo gloria (in un altro rapporto discuterà questa affascinante città).

Il figlio di una scrofa

Ci sono molte incognite sul fondamento che mette Pizarro per convincere la corona spagnola per coprire una spedizione nel Nuovo Mondo. Gli storici non sono d'accordo sul fatto che l'Extremadura ottenuto colloquio personale con l'imperatore Carlo V e se il vostro, sembra, Hernan Cortes lontano parente aveva qualcosa a che fare con l'altro nella Casa Reale. Sul suo rapporto con Cortes non sembra, almeno, finiscono per essere fluenti. E 'stato il segretario del conquistatore del Messico che screditare anni dopo, dicendo che "era un trovatello che era stato allevato da una scrofa". Questo aspetto della vita di Pizarro ci fermiamo in questo momento, nella sua vita, prima di partire per l'istmo di Panama, combattendo per il suo passato è stato vicino tutte le porte.

Dubbi circa il luogo di nascita di Pizarro iniziano la tua data di nascita. Alcuni scritti indicano 16 Marzo 1476, mentre altri dicono che era in 1472 o 1478. Sì tutti gli storici concordano sul fatto che ha avuto un'infanzia molto povera, Non imparato a leggere e scrivere e che è stato dedicato a l'allevamento dei maiali. E 'un esercizio di immaginare quando si attraversa la Puerta de Santiago, con il suo bellissimo arco in pietra, quello che allora era un quartiere privo del maniero e palazzi che ci sarebbe installato negli anni successivi.

Presto, in 1492, in coincidenza con la partenza di navi di Colombo, si trasferì a Siviglia. Ma vi è un primo fatto importante nella biografia di Pizarro, la figura di suo padre. Signore era figlio di Gonzalo Pizarro, alta fanteria capitano ha perso la vita a Pamplona. "Bastardi uomo ha lasciato più che potrebbe essere contato", Stirling dice. Non dimenticare che il lignaggio. Dopo la marcia a Siviglia, Francisco terzi arruolati in spagnolo e la lotta sotto il comando del Gran Capitano, Gonzalo Fernandez de Cordoba, Napoli. Ma è in 1502 quando l'Extremadura primo viaggiato in America. Non andare nel lungo viaggio che Pizarro ha vissuto in America, che lo ha portato ad essere il sindaco di Panama e di fare due viaggi prima conquista di Viru (Perù), le terre ricche e leggendario sud avevano. E 1529, l'ambizioso conquistatore torna in Spagna per convincere Carlo V a finanziare una vera e propria spedizione a quelle latitudini. Indietro a quel tempo di imbattersi Pizarro con il suo passato oscuro della sua città natale.

reclutare un contingente di truppe che è più probabile che per recarsi in un incontro con la morte

Pizarro, dopo la sua offerta alla Corona di ricchezza e nuovi possedimenti, ritorna da Toledo a sua città natale, Trujillo, a reclutare un contingente di truppe che è più probabile che per recarsi in un incontro con la morte. Gli abitanti dei villaggi, Stirling ampiamente descritto nella sua biografia, lasciare le loro case per ascoltare un vecchio quasi-barba bianca che parla di oro e argento, dall'altra parte del mondo. Le facce che era la casa di pietra modesta (ora casa museo) dove ha trascorso la sua infanzia e ora vive il suo fratellastro, Hernando, unico figlio legittimo di suo padre. Poi, Pizarro ha già raggiunto uno dei suoi scopi principali, diventare un cavaliere dell'Ordine di Santiago, cappotto che indossava con orgoglio sulla sua spalla. "Solo alcuni anziani della città lo ricordano come il figlio della lavandaia".

Ma Pizarro sapere che il vostro business dipende da ottenere un gruppo di pazzi di aderire ad una conquista più rischioso. Ci, con due indiani che hanno portato l'America a lei come interpreti dopo, un giovane parente di nome Pedro Pizarro, Alonso de Mesa e greco Gandia, un gigante la cui conoscenza della polvere da sparo si era assicurato la nomina di capitano di artiglieria, inizia un discorso pieno di simbolismo. Di fronte al Cavaliere dell'Ordine ora della Spagna più importanti sono il fratello Hernando e fratelli Juan e Gonzalo. Francisco non li aveva visti e mai eseguito in una famiglia ", come superbamente come poveri", come registrato Fernandez de Oviedo, Hernando che ha descritto come "uomo alto, di spessore; labbra lingua e il grasso e la punta del naso con ampio carne e divisi ". Oggi vi è una scultura funeraria nel cimitero di Trujillo che ha fornito l'unico vero suo ritratto è conservato.

Pizarro non ha dimenticato, mentre parla alla sua casa di famiglia, che la porta a quella stanza è ora aperto per lui perché è tornato imperiale lì con un mandato e un sogno di fortuna. Alcune settimane fa, "Non è uno dei suoi parenti erano stati disposti a testimoniare in suo favore nella sua ricerca lignaggio condotto da frate Pedro Alonso, formalità che gli ufficiali dell'Ordine di Santiago richiesti per i nuovi cavalieri. Solo pochi abitanti della città avevano offerto di parlare a loro nome ". Stirling scritto documentato che abbiamo questa importante situazione Francisco, gli unici che hanno preso la parola per discutere le loro origini e sottolineare che il figlio di un nobile erano "Inés Alonso, la vecchia prostituta città, che ha confermato di essere stato presente durante la consegna di Pizarro nel quartiere situato sulle mura del castello della città ". Insieme a Inés, un altro residente ha spiegato che aveva visto da bambino nella casa del nonno, il padre del capitano e gli altri disse che lui era il figlio di Francisca Gonzalez, servo del convento di La Coria. Quella di routine, quasi burocratico, Francisco ha messo alle corde, ma alla fine ha lasciato il suo coraggio già dimostrato e parole di alcuni vicini di casa hanno ottenuto la concessione di un passato degno dell'Ordine.

Ines Alonso, la vecchia prostituta città, che ha confermato di essere stato presente durante la consegna di Pizarro nella baraccopoli situata sotto le mura del castello della città

Ma, Extremadura sa hai bisogno di reclutare persone per il loro lungo viaggio e lascia che il suo upstart fratello Hernando presentare e capire al suo fianco. Quando Francesco ha preso la parola con il suo stile lo rende difficile, crudamente onesti e racconta alcuni dei capitoli che ha suonato dal vivo dall'altra parte dell'Atlantico. Gli uomini ascoltano la storia con un misto di eccitazione e paura. Alcuni sanno che i defunti sono stati persi in molti casi solo la vita e l'esempio di coloro che hanno accompagnato Cortes nella sua conquista del Messico, emerso dal vicino Merida ed è riuscito a tornare di ricchezze, rende loro sogno di un mondo di opulenza. Dopo il franco discorso Pizarro, 17 uomini del suo popolo decide di farsi avanti e offrire per accompagnare Francisco. Nessuno sapeva allora e sapeva il resto dei suoi giorni, ma in quel momento ha cominciato, forse l'uomo più grande epopea che ha fatto.

Suggerimenti

Il viaggio

Per l'A-5 (Autostrada Extremadura), deviata a miglio 256.

Una tabella set

Tipicamente, mangiare in uno dei ristoranti nella Plaza Mayor, ma si consiglia di, ma attaccato alla Posada dos Shores Inn è un pasto di qualità ristorante e un bel patio esterno ('M non ricordo il nome, ma nessuna indicazione perdita).

Un pisolino

L' Posada di Orillas è una scelta eccellente. Un alloggio nel centro storico, belle camere e un patio dove si può avere una buona prima colazione.

Altamente raccomandato

Leggi il libro di Stuart Stirling su Francisco Pizarro

  • Condividere

Scrivi un commento

Ultimi tweet

Nessun tweets trovato.