Uganda: incontro con il Nilo “Green”

Da: Javier Brandoli (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Ho volato con Air Uganda da Dar es Salaam a Entebbe per incontrarmi con i Monti della Luna, sorgenti del Nilo, Gorilla nella nebbia. L'aereo era un aereo moderno, conveniente, molto meglio della maggior parte di quelle compagnie aeree europee. Ho visto dal cielo e le innevate vette del Kilimanjaro e vasto mitico sorvolano il lago Vittoria, su cui è emerso che il pesce persico nave. Ho visto piccole barche da pesca, orizzonte infinito di acqua, isole sparse. Quali sarebbero i primi esploratori europei che sono imbattuto in un mare, nel cuore dell'Africa? Due ore più tardi ho incontrato Richie. E 'stata una notte di allegra chiacchierata che è intervenuta Jan Willem, un olandese che ha facilitato il viaggio e ha una storia interessante: ONG che operano per un medico con sms (per un intero post spiegherebbe).

La mattina dopo cominciò il nostro viaggio. Kampala attraversato, Traffico soffrire collasso e gli andò incontro con le città caotiche e affascinanti dell'Africa. Sì, con una grande sorpresa, La città ha una linea metropolitana. Ci siamo riuniti lì Safie, una donna di Uganda turistiche ci accompagnano nel viaggio con il nostro autista, Norbert. Abbiamo lasciato Kampala, guardando nei loro mercati di argilla e disordine organizzato. Buone strade ci ha accompagnato le prime miglia. Insieme ad un piccolo mercato di strada, in cui i fornitori sono ammassati in macchina e ci ha dato una prova di Norbert Cassa (una specie di patata dolce tostato), vedere decine di uomini fare un fosso per avere internet via cavo. Due immagini parallele, qui, reconciliables.

Mangiamo in Masindi e ci abbiamo preso una nuova strada, Dirección Murchison Falls Park, che rivela una affascinante Uganda. Un sentiero di terra rossa e argilla, asfalto è finita, in cui la vita rurale succede. La vegetazione tropicale folla, per molestare, ai lati; mani onda bambini e gli occhi; le moto sono determinati a superare il fango. Dopo quasi tre ore di duro cammino che abbiamo trovato un regalo. Esattamente la stessa di quando abbiamo attraversato il cancello del parco.

è il nome che l'acqua che gli conferisce un tocco di magia. Il Nilo, l'eterno Nilo, che pioverà per faraonico, si scioglie in una cascata selvaggia

Infine, dopo un auto ora, abbiamo Murchison Falls, Baker ha scoperto che l'intrepido. Finalmente abbiamo raggiunto il Nilo. Ascoltate il suo rombo scuote, ma è il nome di quelle acque che dà un tocco magico. Il Nilo, l'eterno Nilo, che pioverà per faraonico, rompe in una cascata selvaggia poi perso docilmente modo ancora lontani del Mediterraneo.

Ancora più particolare è il modo di Paraa. Attese, mentre la chiatta trasportava un Busload di scolari. scena simbolica in un luogo in cui proiettili a pochi anni fa a tacere i rumori della giungla e ora sentiamo le risate dei bambini con un presente che non comprende una parte, dopo il rapimento, figli di un esercito di assassini folli. La luce rompe le nuvole e rendere il cielo viola. Tocchiamo le mani Nilo. In quella luce vecchie emozioni traghetto attaccato a chi viaggia storia.

Tocchiamo le mani Nilo. In quella luce vecchie emozioni traghetto attaccato a chi viaggia storia

L'asta è stata l'hotel indimenticabile ci attendeva: il Safari Lodge Paraa. Lungo il mio percorso mi ha indicato alcuni alloggi africano speciale: questo è uno di loro. Un buon hotel, con personale amichevole e situato in una privilegiata. Da qualsiasi punto della stanza si sente il sussurro dell'acqua; da qualsiasi stanza contempla tranquillamente il suo passo. Cena di benvenuto appeso al fiume, po 'di vino e la sensazione di dormire in un posto. Out è andato la giornata con un sorriso sul tuo viso.

L'ultimo giorno è stato anche speciale. Il safari che abbiamo fatto nel parco nazionale è affascinante. Le strade rosse si confondono con l'erba verde che cresce in linea. Le acacie e palme dare ombra ai branchi di bufali, Elefanti, Jirafa Viejo ... Un leone scompare lentamente, stanco delle vessazioni di cinque vetture a quello osservato (in altri parchi nazionali in Africa, in una scena come quella, il numero delle autovetture dovrebbe aggiungere uno zero). Al fondo, attesa per le acque del lago Albert, uno di quei miti che l'Africa chiama "terra sconosciuta", in questa zona le mappe, fa solo 140 anni, è stato lasciato vuoto. Forse, cosa più affascinante di questo parco è che potrebbe essere ora di andare, anche se ci fossero gli animali.

Pomeriggio, percorso è in barca, Il Nilo, per avvicinarsi alle cascate. Il ippopotami sono decine, lasciando scena curioso di vedere una distesa di acqua, su un altro, pisolino. Abbiamo quasi raggiunto la cascata.

Le prime tre notti in Uganda sono stati affascinante. Una sorpresa luogo, se non cambia nulla, Penso che diventerà uno di quei luoghi che quando torno in Africa. Rendere il percorso di Richie rende anche questa parte del modo speciale. Andiamo a El Sur.

Questo percorso è stato organizzato con la collaborazione della società, e Gorilla Tours Uganda Tourism Board. Ulteriori informazioni su pagine web:

www.gorillatours.com

www.uwa.org

www.paraalodge.com

  • Condividere

Scrivi un commento

Ultimi tweet

Nessun tweets trovato.