Chi se ne frega del Burundi?

Da: Daniel Landa (Testo), D. Landa e Sonia García (Foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

"I gruppi ribelli hutu hanno fatto irruzione l'università e ha chiesto chi fossero i Tutsi. Gli studenti si sono rifiutati di idenficarlos. Non avrebbero condannato i loro colleghi e amici ... o non sarebbe morto. Oltre, molti di loro miscuglio di entrambe le razze. Ma alla fine, a parte chi ha deciso che erano tutsi e uccisi. I sopravvissuti dovettero fuggire, perché sapevano che prima o poi venga forze tutsi e vendicarsi, annientare coloro che erano lì ".

Abbiamo avuto Hypolite, la nostra guida turistica in un paese senza il turismo. "Atrocità sono state fatte da entrambe le parti -proseguía- Ora abbiamo imparato a dimenticare il genocidio ". Appartiene al gruppo etnico tutsi, ma condanna la guerra in entrambe le direzioni. Nessuno vanta gara, nessuno attacca fuori il petto in un paese che ha perso il cuore.

Nessuno vanta gara, nessuno attacca fuori il petto in un paese che ha perso il cuore.

Sono troppo stanco per aprire dibattiti e combattere la corruzione impedisce loro di rovina che è stato installato in Burundi più di quanto possano ricordare. Alcuni paesi africani hanno precipitato il caos della libertà che ha segnato la sua indipendenza. Burundi separata dalla Belgio 1962 ea quel punto ha iniziato a sgretolarsi. Incoraggiati dal crescente odio che regnava nel paese confinante -Ruanda- Burundesi sono stati identificati tra loro, con entusiasmo hanno accettato la pubblicità in esclusiva su entrambi i lati e consegnati alle attività di sterminio insaziabile. E 2005 Ha concluso la guerra civile. E quando veniamo, in estate 2018, non c'era niente, e parchi naturali, o cartoline danze africane, o scarpe per i bambini.

Mi ci sono voluti due mesi per completare i requisiti richiesti per entrare nel paese e vedere che non luoghi da vedere. Ma c'erano, in un albergo sulle rive del lago Tanganica, non lontano dal centro Bujumbura.

Quando siamo arrivati ​​abbiamo, non c'era niente, e parchi naturali, o cartoline danze africane, o scarpe per i bambini.

Hypolite apparso impeccabile, shirt e pantaloni bianchi pinzette, che appare come una guida locale. Quando gli ho detto che non volevamo vedere le prestazioni dei tamburi che abbiamo appena consigliamo, Ha falsificato al collasso. Allora, cosa? Penso di aver avuto nient'altro nella loro turismo. Ho preso una mappa. Ci vuole solo mezz'ora per pettinare il paese e andare destinazioni decidere. La mattina dopo eravamo sul nostro modo verso il nulla, con l'intenzione di andare a fermarsi in città che ci siamo persi trovare.

Hypolite capito abbiamo voluto mescolarsi con la gente del posto, conoscere il paese senza grandi monumenti e musei, e così abbiamo scoperto l'identità del Burundi, nei suoi angoli, nei loro villaggi di pescatori. Decine di piccole imbarcazioni ormeggiate su una spiaggia di ghiaia grossa. E dove ci sono persone ci sono i mercati, bancarelle di frutta, donne che indossano colori brillanti per scongiurare le guerre. Eravamo circondati da curiosi, con un sorriso bianco, nessun altro scopo che di posare per l'estero.

Ci siamo anche fermati più volte sulle strade di terra rossa, dove i bambini scalzi portare mattoni sulla testa, ma hanno ancora la capacità di trovare l'equilibrio e mantenere tutto il peso con una mano, per salutare l'altro. in loro, in questo modo per costruire il paese, pietra su pietra, in quanto il premio è eterno viaggiatore sorriso. Adulti anche sorridere, ma farlo con una certa riluttanza, mollemente. Alcune donne che esercitano noi fece una smorfia, una gioia sventato, un mezzo sorriso come africani Gioconda.

Alcune donne che esercitano noi fece una smorfia, una gioia sventato, un mezzo sorriso come africani Gioconda.

Abbiamo visto molti uomini che trasportano una esagerato il frutto della palma da olio sulle loro biciclette, come se la vostra destinazione arrastrasen, la sua penitenza. Sulle infradito sembravano spingere una punizione di guerre e genocidi.

E olio di palma non c'è futuro. Essi devastano le loro foreste rimaste e sopravvivere, forse, i loro governanti. Le case che si affacciano sulla Tanganika sono stati segnati con una croce rossa. Una nuova legge impedisce qualsiasi case a soli cento metri dalla riva. Abbiamo visto centinaia di case di mattoni con croce dipinta, che voleva dire che la casa sarà demolita presto. Infatti, tutti sembravano cercare rifugio alla miseria incombente lago. Ora non hanno più nemmeno che. E chi se ne frega?

Abbiamo raggiunto una natura scimpanzé riserva, Riserva llamada Kigwena Forest Nature. Hypolite ci ha detto che manca dopo la guerra è stato segnalato fino a quando l'ultimo paese scimpanzé. Ma, Hanno scoperto di sorpresa che in questo piccolo parco era sopravvissuto di una famiglia. Abbiamo individuato il ranger del parco che era stato mesi da quando ha ricevuto la visita. Abbiamo camminato attraverso la foresta eccitato, Affiliamo l'aspetto tra i rami ... niente. Dopo un paio d'ore, la guardia ha concluso che era troppo caldo e primati dovrebbe essere siesteando in cima agli alberi. Abbiamo lasciato senza vedere gli ultimi scimpanzé in Burundi.

Sulle infradito sembravano spingere una punizione di guerre e genocidi.

Ma c'è un posto a sud del paese, Si richiede l'attenzione degli esploratori in ritardo, avventurieri del XXI secolo, collezionisti emblemi geografiche, scopritori delle scoperte degli altri, Gli amanti, in ultima analisi, luoghi unici: le più remote sorgenti del Nilo Bianco.

Un piccolo fiume, Luvironza nominare un flusso trasporta le sue acque al fiume Kagera, che sfocia nel lago Vittoria che alimenta il flusso del Nilo Bianco. E così, piccole fonti di flusso sono considerati da molti i sorgenti del Grande Fiume. Come al solito, V'è una certa polemica per determinare il punto esatto di questo luogo leggendario, la nascita del Nilo Bianco, niente di meno. Alcuni ritengono che l'onore appartiene a se stesso lago Vittoria; Inoltre essi devono specificare che all'interno del lago, la vera sorgente del Nilo si trova nella città di Jinja; altri dicono che si trova sulle montagne Ruwenzori, tra l'Uganda e la Repubblica Democratica del Congo.

La verità è che il più lontano dalla bocca del luogo Nilo è il flusso del fiume nascosto Burundi, e dal momento che questo paese non ha il turismo, gorilas ni, o di una storia gloriosa, né un futuro in vista, Penso che sarebbe bello dare loro almeno il piacere di vedere la nascita del fiume più importante in Africa.

E ci siamo, con capelli rossastri di polvere stradale e cervicale abituati ad oscillare una strada tortuosa.

Penso che sarebbe bello dare loro almeno il piacere di vedere la nascita del fiume più importante in Africa

Come se la guida ritarderebbe il grande momento, prima di scendere una piccola valle a vedere le sorgenti del fiume, Ci ha chiesto di seguirlo alla cima di una collina. Su una piccola cresta aveva eretto una piramide commemorativa. Ha spiegato che il monumento in realtà che separa i due bacini che hanno segnato la storia, cultura e antropologia al continente. Gocce di pioggia che dovrebbe cadere sul versante orientale di quella piramide raggiungono il torrente che avrebbe preso il Nilo, attraversare il deserto e raggiungere il Mar Mediterraneo. L'acqua scenderà nella parte occidentale del monumento sarebbe scorrere dai un bacino diverso. essere parte, prima o dopo, Congo River, tagliare attraverso le giungle e venire a l'Oceano Atlantico.

Due attesa segnato il destino del continente. popoli nilotici e bantu, culture Nubian con le sue piramidi e templi o tradizioni animiste dell'Africa nera, Tutsi o hutu i, anche vita e la morte. Una differenza viscerale che è iniziato su quel crinale, stava andando via, come se il posto fuori dalla porta che divide due mondi.

Dopo aver visitato il monolito, Siamo scesi nella valle, siamo scesi alcuni gradini di pietra e raggiungere la sorgente del Nilo, la fonte recondite per essere nutriente bacino d'acqua che attraversa la parte occidentale del Sahara. E 'stato abbastanza deludente. Avevano costruito qualcosa di simile a una piscina con piastrelle blu, molti di loro rotti. Il Nilo alla nascita come una pozza d'acqua, Source Hotel Tacky, una piscina tatty. Ma è stata la nascita del Nilo Bianco, Dopo il.

E ci, nel cuore del Burundi, Mi sono sentito un po 'di David Livingstone, John H. Speke Pedro Páez. Non solo per essere in un luogo mitico, ma perché non c'erano turisti in giro, o grandi manifesti pubblicitari del luogo. C'erano solo villaggi di bambini che trasportano mattoni su una terra sfregiata. Chi importa se il Nilo è nato lì quando le persone muoiono senza memoria in un paese chiamato il Burundi.

  • Condividere

Commenti (7)

  • Pepe

    |

    Che la letteratura così a buon mercato!! E, ultimo ma non meno importante una serie di invenzioni circa l'origine del Nilo, andare verso l'acqua allentarsi ora e questa volta un pino, per favore, vampate! E anche le immagini sono buone!

    Risposta

  • Angel

    |

    Beh, se si Documenta poco prima maniera maleducata disprezzare il lavoro degli altri si vedrà che il Nilo Bianco è considerato la fonte più remota del Nilo. Questo è un blog di un viaggiatore, Non credo che si sta cercando di vincere un Premio Cervantes.

    Risposta

  • Oscar

    |

    A buon mercato sta sottovalutando il lavoro degli altri in condizione di anonimato. “Pepe”, Non vedo l'ora di vedere le vostre immagini grandi e leggere i vostri testi meravigliosi… ma intuisco, vedendo tua prosa, che non ci sono mai state mal redatto quattro frasi nella vostra vita.

    Congratulazioni a Daniel Landa, di nuovo, per avermi fatto sentire un viaggiatore e Sonia Garcia per le sue grandi immagini.

    Risposta

  • Daniel Landa

    |

    grazie Pepe, ad arricchire la letteratura di questo sito, per i vostri commenti e la vostra squisita sottile semantica. Si fa notare per la vostra critica costruttiva sei un lettore abituale di grandi opere. Un abbraccio.

    Risposta

  • Jose Manuel Ramirez

    |

    Pepe, Non meriti nemmeno un commento, semplicemente la punizione. Daniel, ottimo articolo, Immagino che hai avuto sentimenti contrastanti per tutto quello che era lì e ti ho ora trovato, lontano da ciò che è il turismo. Tu sei grande come sempre. Le foto sono particolarmente bella. Grazie per l'articolo di condivisione.

    Risposta

  • grande CVG

    |

    Daniel mi ha amato. Abbiamo condiviso l'esperienza in Africa questa estate, anche se in maniera meno puniti Burundi e grazie al vostro paese storia sono emerse molte delle sensazioni che ho avuto durante il mio soggiorno. Davvero la questione, che si prendono cura? La porti nel cuore. La ringrazio molto per la condivisione.
    Maricruz

    Risposta

  • Manuel Carrasco

    |

    Wonder Dani storia, grazie per la condivisione e fuggiamo a quell'angolo d'Africa agrodolce.

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet