Sud Africa Correspondent: addio ai sicofanti di Papo

Da: Javier Brandoli (testo e foto)

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Lo stesso giorno in cui ha pubblicato la prima notizia della possibile morte di Mandela in un giornale digitale (collaborare con loro in Sud Africa) era un momento clou della possibile morte di Charlie Sheen, dopo un'orgia di lasciarvi a letto con uno settimana overbooking manifesto. Mandela era grande e Sheen era una piccola scatola. ¿Resultado? Che Sheen è stato il secondo notizie più letto e Mandela non era nemmeno tra i 25 primo.

La professione del giornalismo è la più bella, almeno, Ho conosciuto. Ho lavorato e lavorato per diversi media e riviste e ora, in esilio, una nuova esperienza, diverso, sorprendente. Corrispondente lavoro ti porta lontano dai sicofanti importanti papos che si annidano in redazione; di tale mercato, con la bava e notizie; delle decisioni superiori turno coraggiose senza aver letto un articolo on-line cerca di imporre il suo titolo scandaloso e urlando; di promozioni a “Viceré di lettere” di tutti coloro che accettano che una verità benedetta menzogna merita di essere in corpo grande e in grassetto; per verificare che il nuovo fanno bene alla terribile passato; vedere che il salario andare su e giù a seconda che si ha la capacità di piegare la colonna vertebrale; della salita che hanno sempre una scusa per non bagnarsi come se avessero carichi solo e soltanto ad essi chiesero cassa al supermercato; delle stelle che hanno messo la firma e titolo, questo ordine rigoroso, e chiamare il tirocinante per riempirle il resto; Le Boobies, dei cretini, Liberatori di zucchero filato; di coloro che disprezzano i consigli di coloro che hanno qualcosa più di commercio; Ba che rimangono fino a tardi la scrittura, fino a che non vedono è notte nell'ufficio del preside e correre per i corridoi per l'ascensore tropezarle; Ammirando il numero di ore sulla qualità delle parole; di pacche sulla spalla quando il soggetto è setacciato dai raduni; il miserabile che mai tremare alla tastiera ...

Ci sono storie da raccontare, di inventare, di cercare e di vendere. Questo è il cazzo, interessante da fare migliaia di chilometri Sud Africa. Vendi, senza eufemismi.

Mi allontanai da tutto ciò che di lasciare la Spagna (e un sacco di gente buona e amici, la stragrande maggioranza delle persone che ho incontrato in ciascuno dei mezzi che hanno lavorato o collaborato, sfortunatamente, alcuni sono tipo accantonato sotto il crimine non sospettano sotto dettatura), e ho iniziato a lavorare con questa nuova avventura per me, in una piccola redazione 40 metri quadrati, la mia casa, dove l'unico rumore che si sente è quando collego la macchina che riscalda l'acqua per preparare il caffè. Non una volta che ho la pressione di uno stipendio né. Ci sono storie da raccontare, di inventare, di cercare e di vendere. Questo è il cazzo, interessante da fare migliaia di chilometri Sud Africa. Vendi, senza eufemismi.

Ma, in quella meravigliosa solitudine, in cui fortunatamente non scrivere di un paese in cui veranee il nipote di un amministratore delegato che chiedono di contare di nuovo qui e albe 02:00, A volte mi sento il vuoto nella mia scrittura come una lastra. Ieri, ad esempio,, pubblicato che il vescovo Desmond Tutu ha criticato aspramente il governo dell'ANC e la corruzione dilagante (certamente notizia da dare). Avrei postato qualcosa anche se il bene di Tutu aveva detto che i governanti sono così onorato che prendono thermos di caffè in ufficio? Avresti offerto? Immagino non, Credo che il buon vende meno, forse, perché anche se ci piace flagellate noi stessi con le nostre miserie, presuppone che è normale che le cose vanno bene. Non riesco a immaginare l'invio di una e-mail e offrendo una canzone il cui titolo è "Oggi nessuno è morto in Sud Africa", che li condanna ad informazioni, che io comando, dove si avrà sempre più morto che vivo. Infatti, finora tutti i problemi hanno comandato il più attaccato è stato "Il turno di notte fantasma terrorizza un ospedale". E 'stata la terza notizia più visto del weekend. No morti, ma aveva morbosa.

Bella e scopata nostra professione nel senso che è spesso più facile da puntare verso l'altro come colpevole di guardarsi l'ombelico. Il corrispondente è vero che ti porta lontano dagli altri di lasciarti in pace. Ora c'è solo uno che più piatta papo, il più brutto, se coltivate, miniera. Come, a cercare Charlie Sheen orge africane o aspettare di dare Mandela prendendo una scappatella a 90. Per fortuna, da questa terra e in questo mezzo, che decide di pagare anche per informazioni di interesse al minimo, Ho pubblicato le parole di Tutu, le infermità di Mandela e fantasmi che terrorizzano gli ospedali, quella di cui è ricca la redazione e io sono solo che a volte mi spaventa allo specchio.

PD. Sette anni fa, ho dovuto coprire 11-M insieme ad un eccellente gruppo di professionisti. Noi Giornalismo, molto, per giorni, con stomaco in subbuglio. Un grande abbraccio a tutti coloro che hanno sofferto la sfortuna di essere coinvolto negli attacchi e grandi colleghi e boss con cui ho avuto la fortuna di lavorare in quei tempi duri. La cosa più importante che ho imparato in questo lavoro ho imparato con loro. Uno dei quali condividono con me questa avventura. La sua ombra è accanto al mio, nella foto qui sopra, sopra le acque del Nilo, quando stavamo perdendo dall'Uganda sognare di fare giornalismo che hai sempre sognato.

  • Condividere

Commenti (8)

  • adrian

    |

    Emotivo, chiaro, analisi accurata del commercio e affascinante narrazione cruda rimane non più. Io sono con voi, giornalismo di servilismo e di business rimasto quel mercato con informazioni mancanti e professionisti di entusiasmante una storia ben imbastita, con titolo preciso, con un approccio originale. Nonostante questi carrieristi, il necrologio del giornalismo non penso mai scritto.

    Risposta

  • Ann

    |

    Amen

    Risposta

  • Rosa

    |

    Querido Javier, la cosa importante è che tu mantenga lo spirito pulito. Storie (Odio quella parola, ma buono…, un giorno si discuterà perché) arrivare, buone storie, basta mantenere il vostro cuore e vigile occhi. Un bacione e incoraggiamento, Ti seguo a volte, ma non dimentico mai di voi e la vostra guida.

    Risposta

  • Javier Brandoli

    |

    Con le loro miserie e grandezza, il giornalismo è spesso l'unico modo per affrontare le cose che non vogliamo dire, di capirli, masticare. Grazie ai tre.
    Rosa, Spero di fare grandi (avrebbe potuto portare il tuo caso, quella di un pulcino che ha perso il lavoro per fare bene per quello che dovrebbe pagare, per fornire le informazioni. Naturalmente non ho pagato per questo).

    Risposta

  • diego

    |

    Dignità prima di tutto. Temo che può essere generalizzata a tutti i settori che il comportamento… Siamo stati educati a competere, passo, sgomitare una nicchia…
    Se agradece la independencia real 😉
    Un abbraccio

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet