Il progetto “Zip Zap Circo”

Da: Javier Brandoli

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Il 1 Aprile ha pubblicato un post in questa rivista con il titolo "Il circo dei bambini malati di AIDS" (poi anche pubblicare due video amatoriali). Una bella storia che ho sentito vicino. Poi ha annunciato che avrebbe cercato di aiutare il progetto e chiedere aiuto a tutti coloro che lo prestano. Ci sono state varie e-mail e messaggi che ho ricevuto che offrono di dare una mano. "Solo altre persone saranno coinvolti e io sarò il responsabile della gestione del denaro che si ottiene se tutto è abbastanza chiaro per chiunque di sentirsi truffati", spiegato.
Ho iniziato a lavorare con Nathalie Rosa Bucher, un tedesco che mostra entusiasmo da seduto sul tavolo e mettere entusiasmo e professionalità dal primo secondo. Ho avuto incontri con il console spagnolo a Città del Capo, che è stato offerto da subito a lavorare con un ente di beneficenza che ha avviato la progettazione per la fine del mese di agosto. Ma, Nathalie è stato lontano dal circo e il progetto "spagnolo" è stato in folle. Il mio unico contatto era il suo, che fino ad oggi è stata l'unica persona che era interessato a circo svolgere. Pertanto, Ho deciso di andare in pensione e di condurre una semplice azione aiuta; che l'idea non era quella di fissare il mondo, è stato solo dare una mano.

Non dico, è chiaro, Circo a commettere qualsiasi tipo di irregolarità o di persone che vi lavorano meritano alcuna fiducia; semplicemente non sanno e ad oggi non vi è stata nel frattempo qualsiasi approccio. Le circostanze, quindi, non sono favorevoli e preferisco andare in pensione. I lettori di questa rivista che il settore privato e pubblico hanno inviato messaggi che chiedono come ringrazio collaborare. Insisto, Penso ancora che il progetto speciale e generosa. Non vi è alcuna colpa di Zip Zap e, corso, alcun desiderio di danneggiare i bambini. E 'stata una iniziativa personale, e come tale è iniziato e terminato.

  • Condividere

Scrivi un commento

Ultimi tweet