Lo specchio del viaggiatore sedentario

Da: Ricardo Coarasa

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Poche cose sono più emozionanti che l'aspettativa di un viaggio. Il controllo, in particolare, quando la vita ti porta lontano da valigie e aeroporti, di adrenalina che infetta un biglietto aereo. Il viaggiatore viene passato come il torero: rifiuta di tagliare la coda. Ora il secondo anniversario del mio ultimo grande viaggio. In questi mesi ho viaggiato, meno di quello che avrebbero voluto, ma non ho provare l'emozione che precede una masticato durante lungo viaggio, scarabocchiato su mappe, immerso nei libri e duermevelas.

Il viaggiatore sedentario è costretto a guardarsi allo specchio. Verso questi altri viaggi lasciato alle spalle, un surrogato di sopportare la routine e alimentare la nostalgia del coming. A ese primer avión rumbo a Atene a 18 anni, un viaggio finto ballo con tre buoni amici, mentre il resto della classe ha fatto lo stesso per quello organizzato dal centro. Anche allora in fuga mandria mitezza, rifugio di molte incertezze. Siamo arrivati ​​nella capitale, a mezzanotte helena, senza hotel anche prenotato, e il giorno dopo siamo andati in barca da Pireo per perdere una settimana sul Isole dell'Egeo.

Il viaggiatore viene passato come il torero: rifiuta di tagliare la coda

E 'stato molti anni che, ma non abbastanza per distorcere il tempo le emozioni di quella prima esperienza di viaggio. Allora che si rompono, Mi sentivo come una avventura, Ho trovato abbagliante. Uragano di voli "low cost" non era ancora scoppiato nella nostra vita e non c'era nessuna notizia internet. Tutto era un po 'più complicato (e costoso). Mi ricordo di un viaggio di ritorno, questo per diversi mesi, un Portsmouth, nel sud dell'Inghilterra. I fiabas di bocca ora, con un solo click, schermo del computer trabocca di forum di viaggiatori. Una raccomandazione di un amico è stato sufficiente per decidere le sorti e la famiglia ospitante. Una mancanza di mobile e-mail, abbiamo avuto solo le cabine telefoniche della Corte inglese (Non so se esistono ancora) per effettuare una chiamata internazionale e di evitare il traffico della grande città annegamento nostro povero inglese. Abbiamo parlato con la famiglia in questione e chiudere l'affare. Arrivare entro una settimana a casa tua. E così ho fatto. Io non avevo sentito prima di Portsmouth, ma quello era il meno.

Poi ho trovato questa splendida fuga. Uragano di voli "low cost" non era ancora scoppiato nella nostra vita e non c'era nessuna notizia internet

Come ho detto allora (Erasmus ni senza nulla di simile) Ho trovato il mio primo aereo salita intrepido intorno incontrano 18 anni. Ora, tuttavia, tutto è diverso. Mio figlio di cinque anni ha volato una mezza dozzina di volte, e ha anche attraversato il Atlantico, e la mia bambina è stata rilasciata in un aeroporto con solo otto mesi di vita. Quando sei la mia età, sicuramente non arrivare a capire che suo nonno, mio padre, volato solo una volta nella vita, un Copenhagen, e per celebrare il suo anniversario d'argento.

I suoi viaggi, corso, condizione miniera (anche arricchire, corso, e sfumature insospettabili riempiono). E 'una servitù gioiosa, ma servitù alla fine, Ho profuso su progetti che non arrivano a buon fine e le destinazioni che sono via con la stessa velocità con la quale il sogno. Improvvisamente, hanno la possibilità di recarsi in Città del Capo per condividere un paio di giorni con un buon amico, si relames un trekking (scusa per il anglicizzato) da Annapurna o paladeas un viaggio alla Carpazi con tua moglie. E il tuo cuore annuisce entusiasta sapendo che le vostre probabilità di realizzazione dei piani sono a distanza. Così, inevitabilmente, accumulo e pagine e pagine con le informazioni profusa su una manciata di viaggi non so se ce la farò.

Il tuo cuore annuisce entusiasta sapendo che le vostre probabilità di realizzazione dei piani sono a distanza

Ma, improvvisamente, ricordo un giorno che cammina attraverso una città precipitò nordico che si allontanò con la coscienza sporca dopo una scala di successo. E torna al carico. Determinato ad andare avanti, nonostante il sudoku per organizzare quartermaster interno durante la nostra assenza (grazie a tutti s). Quando queste linee sono pubblicati, e sarà in Helsinki. L'in Tallin. L'in Stoccolma. E, anche per pochi giorni, Dovrò guardare allo specchio.

  • Condividere

Commenti (6)

  • Eduardo

    |

    Un piacere di leggere una storia che rispecchia vividamente i sogni, passioni e desideri a volte irraggiungibili di tanti di noi. Ed è che la fine, sogno di viaggiare, sogna di vivere. Grazie Ricardo

    Risposta

  • Juan Antonio

    |

    Come ben espresso Eduardo: “sogno di viaggiare, sogna di vivere”. Dreaming conoscere luoghi, persone e culture. Come ha detto una volta una persona cara: “viaggiare e vedere altri paesi, dà l'apertura di mente e di comprensione” Nel mio caso, per il mio lavoro, per i quali viaggiano spesso, ma non i luoghi lontani, Conosco un sacco di persone e che si occupano di gente del posto è una vera delizia e mi dà quel formicolio che chiede curioso, da sapere, per contatto sincero, piena e amichevole……. Essi godono di molto dove è atterrato Ricardo……. e poi ci relatas.

    Risposta

  • Daniel

    |

    Che una grande storia, Ricardo! Mi ha commosso l'idea che il viaggiatore è sempre ma non esercitate. Spero che tu stia godendo, senza mappe o specchi o commenti nel forum. Bon voyage, amico!!

    Risposta

  • Presepe

    |

    Mi è piaciuto, Ricardo. Sento ha identificato tus con le parole perché mí también me passa, un po 'che il mio ultimo viaggio e mi guardo allo specchio per ricordare con affetto e vissuto le avventure. Y espero con ilusión las que vendrán 🙂

    Risposta

  • Juancho

    |

    Conoscere, habras preparato questo viaggio in modo da riempire i sacchi un'altra lunga stagione. Immaginate la vostra moglie sta preparando per un viaggiatore maturo, quando coloro cuccioli boato e in casa nella giungla di cemento. Bon voyage, compagno!

    Risposta

  • ricardo Coarasa

    |

    Grazie a tutti. Fresco di quel viaggio e si guarda allo specchio. E, chiaro, Juancho, con sacchi pieni di esperienze. La versare qui, in VAP, come sempre. Abzs

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet