La Floating Life Tonle Sap

Da: Daniel Landa (Testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Se non avessimo recuperato l'impatto emotivo di Angkor, quando siamo entrati il ​​viale d'acqua che ci ha portato ad uno dei villaggi galleggianti di Tonle Sap.

Cambogia non capisce, perché non ha senso un paese dove a pochi chilometri dai templi più sublimi al mondo, famiglie che vivono in acqua per incapacità di pagare un pezzo di terra in cui stabilirsi.

C'erano strade, aziende agricole, negozi e ristoranti. Tutto galleggiava sul lago. Ho visto i polli nei loro recinti, anatre e maiali su zattere lontano dalla riva. C'era anche un allevamento di coccodrilli che alcuni audaci decise che avrebbe attratto i turisti e tra l'altro servire cibo e magari anche fare un po 'di scarpe.

Molti giovani nati in acqua e se non Knocks prosperità, forse muoiono lì, in case senza fondazioni.

La verità è che ci sono stati troppi turisti e residenti lì non si vendono cartoline Lago. Anche se a prima vista, un labirinto di acqua progettare suoni elfo, la realtà è molto meno lirica. Molti giovani nati in acqua e se non Knocks prosperità, forse muoiono lì, in case senza fondazioni.

Tonle Sap barche sono le gambe con cui andare avanti, a visitare un vicino, tempio indù, che è l'unico edificio stesso si basa su un pezzo di terra. I bambini giocano battaglie navali su piccoli ciotole che sono caravelle alla conquista del mondo.

Donna cerca di ricucire le reti solo orizzonte possibile, l'azzurro, ma sono quelli che sembrano smarriti nel ciclo dell'acqua e le barche che non portano da nessuna parte.

Forse la musica li collega al mondo, una melodia non ha bisogno di terra e la voce non occupa spazio.

Ci siamo fermati in una casa caso, per vedere cosa c'era dietro le porte chiuse e saltò, avvicinarsi, inserito uno spazio modesto, ma con la dignità di una casa. La casa aveva diverse camere, un'amaca al rock la vostra libertà nel sole del pomeriggio, molti bambini che corrono, una gabbia di anatre e apparecchiature audio progettato per ambientarsi concerto in uno stadio. Forse la musica li collega al mondo, una melodia non ha bisogno di terra e la voce non occupa spazio.

Hanno lì fino a quando l'aspetto liquido, accattonaggio marciapiedi peso, ma la loro condizione li fa resistere nomadi. Sorridono mentre sorridono tutti in Sud-Est asiatico, come se la sfortuna non raggiungerli. Essi sono abituati alle maree, che li rendono remi casa altrove, per i pesci sotto la camera da letto della famiglia. E così, anno dopo anno, con i piedi bagnati tanto uscire di casa, sia a piedi e così pochi passi.

Ci sono posti dove non ci sono banche che saturano un futuro

  • Condividere

Scrivi un commento

Ultimi tweet