Okavango: barche sulla sabbia

Da: Javier Brandoli (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Botswana ci ha accolto con un sorriso governativa. Un segno in ufficio dicendo "funzionari sorriso, se sorridi tu fai ". No sdraiato. I due galloni che i passaporti sigillato turista chapurreaban spostamento lingua tra risate. Sei felice?, ha chiesto. "Per verte", Rispondo, e continuare a mettere le immagini a frotte tra saluti inciampato.

Da lì siamo andati direttamente a uno di quei luoghi che un viaggiatore ha sempre in attesa, el Delta del Okavango. Una strana fiume che sale dalle profondità del Kalahari, per assorbire tutta la vita e ha perso di nuovo tra siccità africana. È difficile descrivere un sito che gira su mocoros (una specie di canoe), attraverso papiri, gigli e canne e con splendida fauna selvatica nascosti nell'ambiente (difficile, almeno, trasmettere sensazioni). Sdraiato sulle barche, guidato da un "estrattore", la gestione del Mocoro con un lungo bastone di legno immerso nelle acque poco profonde annegare il deserto, la vita sembra una cosa semplice. Bevono l'acqua di sorgente, pesce con pesce rosso, dormire sulle tracce di una candela nel mezzo di un'isola disabitata. E ci sono i tuoi, contemplando come decine di ippopotami ci ricordano che quelle sono le loro terre, ascoltando le loro voci risuonano nel sottobosco, seguendo le tracce di uno degli elefanti che abbiamo visto nei pendii e (qualcosa di personale) pensando che un piccolo bar nella zona di rimanere con un drink sarebbe il coronamento di una giornata perfetta (è quello di lanciare a, So che). È il difetto che abbiamo un po 'di amore con questa cosa perdersi nel mondo, che se noi capire una cantina nella valigia da bere a sorsi solitario.

Ci sono molte immagini indimenticabili di quei due giorni: una serata di fronte al Delta con vacilándonos luce a volontà; po 'd'acqua sulla mia testa, perché ero già un po' incrinato mocorista, in grado di tenere il passo con il più giovane, e si è conclusa a remi per avanzare attraverso le palme ... Ma soprattutto c'è un bagno che costellano la (messaggio per il mio amico Juancho) a metà del guado. Gli estrattori abbiamo chiesto quanti hanno voluto fare il bagno. In molti di gruppo a pochi minuti a bagno nelle acque cristalline del Okavango, nel bel mezzo di un torrente che sembrava addormentato, ma trailing direzione Angola, immergetevi sentendo il culo in paradiso, circondato da animali invisibili. Uno poi essiccati al sole, e utilizzare quasi senza occhi, inteso come normale un centinaio di metri un gruppo di elefanti a malincuore guardano la scena.

In molti di gruppo a pochi minuti a bagno nelle acque cristalline del Okavango, nel bel mezzo di un torrente che sembrava addormentato, ma trailing direzione Angola, immergetevi sentendo il culo in paradiso, circondato da animali invisibili.

Dopo la notte del fiume, tornato a quello che sarebbe stata la nostra ultima notte in questo lungo viaggio in autobus tenda. Cerca nel sito campo, a Tres chilometri, vi è una piccola città punteggiata di case di paglia e pareti in legno. Los niños corren tras nosotros, follow us, chiamaci e ridere Foto. I bambini sorridono in Africa, sempre, come stimolo appreso: prendere la mano, Bailan il Bailas, corren si corres. Qualcosa sezione abbiamo visto che c'era un bar, Paramount, fragile in cerca, asciugare. In quel luogo la musica risuonò debole segnando un televisore appeso all'angolo. Videos Musicales limitato al pubblico, Ho avuto un cliente quando abbiamo. Ma, il tempo necessario per negoziare il prezzo della birra è stato sufficiente per sette bambini e ragazzi in fila alla porta a contemplare.

il tempo necessario per negoziare il prezzo della birra è stato sufficiente per sette bambini e ragazzi in fila alla porta a contemplare

Seduto su un tavolo da biliardo che mancava da un lato sembrava sulla innocenza e impudenza. Poi venne un ragazzo, Alfred, Ho subito Pidio una sigaretta. Prova veloce colloquiale, dimostrando più valore di efficienza. "Dove sono?"" Spagna ". "Voglio sposare una donna spagnola", replica (supongo que si le hubiéramos dicho de Alaska hubiera contestado que “yo me quiero casar con un oso polar). Alfred è uno di quei tipi incontrati in questi viaggi conversazione eterna, dove si comincia a parlare della origine e conclude spiegando che "non ho alcuna intenzione di venire a vivere in Botswana", mentre lui cerca di convincere che si vive grande e mette le facce non capiscono. Quando ho visto che la conversazione, con solo una birra, era quello di estendere troppo, Gli ho dato metà del mio bottiglia rimanente e lasciato (Indico me, sì, intero che gli piace di più). Ancora una volta buon gesto sconvolto l'Alfred.

Così finì il mio appuntamento con l'Okavango previsto, tre notti nel loro ambiente e di una memoria per la mia vita: le acque di vomito e ingoia il deserto. L'ultima vista da un aereo era già, volare sopra il delta e il fiume Chobe. Dopo mezz'ora il paesaggio è diventato un po ', Ho sentito che si frantuma in queste occasioni, e siamo andati a vedere mandrie di bufali miniature per vedere il fondo di un sacchetto di plastica. Non esiste una cura per la mia malattia vertigini, mentre cercando di influenzare me dove sono io offrii. Se, che volo è unica, con il sacco senza. Siamo atterrati a Chobe National Park, un'altra notte in Botswana e Zimbabwe e io attraverserò a prendere la birra promessa fuori dal Victoria Falls.

Posta compresi nel percorso: Kananga. Agenzia di viaggi specializzata in Africa.

http://www.pasaporte3.com/kananga.php

  • Condividere

Scrivi un commento

Ultimi tweet