Venti di giovani in Centro America

Da: Javier Reverte (testo e foto)

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Ieri mi sono ricordato di un viaggio ho preso poco più di un paio di anni fa dal Sud e nel Midwest degli Stati Uniti, più o meno lungo le rive del grande Mississippi. Ho parlato con alcuni di essi in questo spazio, ma in questi giorni mi viene in mente qualcosa di minori che mi è successo durante il viaggio: Dico minore come, ma grande "significato". Voglio dire.

piccole strade che percorrono il fiume ancora bloccato percorso volubile: nuovo e di nuovo attraverso il ruscello e poi eseguire sul lato sinistro o destro, apparentemente per un capriccio. Ma oltre che, mentre scende lungo il corso, andando dentro e fuori degli Stati costieri, a volte per un lungo cammino e, a volte solo per pochi chilometri: Missouri, Kentucky, Illinois, Mississippi, Tennesse, Louisiana ... Bene, andando una volta, solo un paio di miglia, nella piccola città di Columbus, it Kentucky, dopo aver attraversato un ponte del Missouri, Mi sono fermato per ottenere combustibile. E il dipendente che ha servito me mi ha chiesto di carburante: "¿Viene de Missouri?". Ha risposto in senso affermativo e ha aggiunto: "Non sono mai stato in Missouri. Come su Kentucky?". Mi guardo intorno e appena vide il fiume, boschetti di pioppi e poche umili case di legno, un paesaggio molto simile a quello che era rimasto sul lato opposto. "Per quanto Missouri!", risponde. Il ragazzo grugnì e non parlare con me anche quando ho preso la tassa di servizio.

L'America è così sorprendente e affascinante. Sembra che tutte le questioni che abbiamo elaborato su di esso e, tuttavia, più e più volte solo per la rottura

Questo atteggiamento è ciò che abbiamo sempre anche speranza per i contadini del cuore dell'America: persone che, vivendo in uno dei paesi più grandi della Terra, mai o quasi mai lasciato il suo paese, pur considerando la loro piccola patria come il miglior posto sulla terra. L'America è così sorprendente e affascinante. Sembra che tutte le questioni che abbiamo elaborato su di esso e, tuttavia, più e più volte solo per la rottura. Quando uno ha lasciato il piccolo borgo di Colombo, per continuare riferendosi al caso di cui parlo-, se si va verso il nord-est, in un paio di giorni viene raggiunto Chicago. E poco dopo aver trascorso tempo in città, si comincia a pensare che devi vedere ciò che è palette Europa, imprenditorialità e quanto poco che rimane stagnante nei suoi criteri superati. Chicago guarda al cielo dai grattacieli belli arditamente, retándolo, come non c'è ostacolo alla avidità umana. E restituisce una fede nell'uomo, perso molto tempo fa nel Vecchio Continente.

Negli ultimi anni non ho mai smesso di viaggio Stati Uniti. Sempre di più mi ha affascinato di più e trovo molto difficile da decifrare le chiavi al suo modo di vedere il mondo, mentre Ho la sensazione che la mia mente diventa un vento di gioventù.

  • Condividere

Commenti (6)

  • Roberto Mínguez

    |

    Totalmente d'accordo con il tuo punto di vista gli Stati Uniti. In Europa si ride a suo modo ridicolo di vita e siamo una società di zoticoni che non si può mettere un paese sulla mappa. Realtà, almeno ho vissuto, è che è una società viva, aperto, dove il lavoro è promossa da meriti professionali e non perché ammigo cugino di qualcuno o società. NY è affascinante, ma è anche Chicago, San Francisco, Dallas u Orlando. Le città con la vita, dove si ha la sensazione che passa oltre la teoria eterna che il vecchio continente è coinvolto. Chi sono i rednecks?

    Risposta

  • Bianchezza

    |

    Fammi vedere gli americani credo che siamo un gruppo di rednecks che solo guardare l'ombelico. Mi dispiace di non condividere il suo punto di vista.

    Risposta

  • Eduardo

    |

    Credo che gli argomenti hanno sempre la loro parte di ragione o realtà, però stranamente si tende a stare con il negativo e anche in viaggio una vista laterale dei luoghi più attraenti e le persone. Realizzare tutto ciò che c'è da imparare. La settimana scorsa ho finito “In mari tempestosi”, e di nuovo mi sono divertito dall'inizio alla fine. La pena è quella di aspettare e leggere così veloce, quindi dovremo attendere il prossimo. Vorrei essere nei suoi viaggi negli Stati Uniti, Penso che sarebbe davvero interessante. È comunque, grazie per farci sognare master.

    Risposta

  • Oscar Charneco

    |

    Penso che per giudicare un paese come gli Stati Uniti dopo gli argomenti facile e sbagliato. La sua vastità e varietà rendono difficile applicare un singolo prisma. Mi consigliano di provare Vicente Verdú “American Planet”, oltre ad essere molto interessante per aiutare a focalizzare il paese da altri punti di vista. Grazie, Signor Reverte per contribuire il loro aspetto di espandere la nostra.

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet