Gli Uros: mondo fluttuante

Abbiamo lasciato il porto di Puno, come si lascia il mondo dei vivi in ​​cerca di una foglia acqua e isole galleggianti oltre 4.000 metri sul livello del mare. Lago Titicaca è la magia di luoghi improbabili. Né sito immaginazione raggiunge più in alto, così blu e mistico, se non pensare alle porte del cielo. Ma ci siamo stati, ancora vivo, impennata foreste di canne.

La canna è una straordinaria canna. Cresce in acque di superficie raggiunge coraggiosamente. Migliaia di canne verdi erigere e decorare i percorsi delle navi. Ma quando la pianta muore, il lago prende vita e il mondo diventa giallo: imbarcazioni da uomo, case che le donne di sweep, i cestelli, il menu e al terreno sotto i loro piedi è costituita da migliaia di canne secche, dalla interminabile lago zampillante canna. Tonnellate di canne torta gigante per formare piattaforme che creano isole chiamate Aymara: Gli Uros.

Né sito immaginazione raggiunge più in alto, così blu e mistico, se non pensare alle porte del cielo

Loro, Titicaca indigeno vestito colorato per combattere la routine di oro. Non importa se si va pesca dal lato boliviano o dal Perù. Tutti condividono la stessa pelle bruciata dal sole forte, lo stesso look senza eccessi, la stessa velocità delle sue isole. Né i secoli hanno cambiato le loro barche e le loro trecce nere. Ma forse quella foto è solo una finzione senza tempo, una decorazione gialla di affascinare turisti. Gli Uros sono una grande eccentricità. I barcaioli hanno qualche teatrale e souvenir, le case in miniatura di canne o ciondoli colorati sono parte dell'illusione.

Anche noi siamo sedotti dal labirinto di acqua e villaggi mobili. Siamo arrivati ​​alle isole come chi fa il primo passo sulla superficie lunare. Il terreno è così morbido che ha contribuito a creare quella sensazione onirica. Anche a piedi era soffice, irreale. E al di là di montagne, addirittura superiore al lago navigabile più alto del mondo. Era tutto parte di una storia, ¿Attori con poncho, decorato impossibile, isole galleggianti? Per una piccola tassa, vaga all'estero surreale un arcipelago in cui niente è vero.

Forse quella foto è solo una finzione senza tempo, una decorazione gialla di affascinare turisti.

Ma poi sono arrivati ​​i bambini che non capiscono artificio. Dormono con cuscini di canne, masticano le piante, vengo a scuola su zattere verdure e anche il vostro aspetto e ho trovato un po 'di giallo. Decine di famiglie vivono a Los Uros. La canna è sacro per gli Aymara e Simboli della fede non ha negoziato. La verità è che mi interessa poco se i Uros sono una invenzione lucrativo o non. C'è stato un tempo in cui i popoli degli altipiani erano in viaggio in barca di canne, un momento creativo, dove lago canne pieno di luce. Forse non hanno nulla da offrire al turista o si può decidere di salvare la magia di quei giorni.

 

  • Condividere

Commenti (7)

  • Judith Ofelia Benevente Salas

    |

    Awesome God Meraviglie Jobs

    Risposta

  • Lydia

    |

    Esso fornisce un certo senso di set cinematografico, ma sarebbe comunque un luogo attraente.
    Quando i bambini sono, Mi chiedo chi lo passa meglio, se loro o si.

    Risposta

  • Igor

    |

    Felicidades trabajo por VUESTROS. E 'bello vedere che con un po' di rispetto per le culture e della natura, le storie sono più al fondo del nostro cuore.
    Un abbraccio

    Risposta

  • Mayte

    |

    Ieri ci è piaciuto questo episodio. Impressionante Machu Pichu, Nazca, i fenicotteri, le sorgenti calde…e nel frattempo ho scritto ,…e, fenicotteri di nuovo! (e la mia ortografia).Con il capitolo ep della Bolivia, Perù…Io sicuramente ho vinto.

    Risposta

  • Giugno Carlos

    |

    Mi è piaciuto il documentario America del Sud. LO ha cercato in internet per vedere volverlo ma con voi. Vorrei Verlo otra vez. Siete possibile? La fortuna e lo ringrazio per il programma. Soy un innamorato del Sud America.

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet

Nessun tweets trovato.