Guimaraes: viaggio nelle viscere del Portogallo

Da: Ricardo Coarasa (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Mi piace andare in posti dove la storia ha lasciato il segno. La storia passeggiata è il modo migliore che conosco per cercare di capire, compito titanico volte. non dovrebbe mai dimenticare il passato, sia per orgogliosi di esso e cercare di tenere il passo o di non ripetere. Mi addolora di visitare luoghi dove la storia è abusato dai politici del giorno, così spesso in contrasto con la cultura. Così, il viaggio Guimaraes, culla del regno di Portogallo, E 'stato così gratificante. Oltre, Abbiamo mangiato bene e fatto una passeggiata in campagna. Poco altro si può chiedere.

Da porto, dove possiamo entrare in voli low cost, Guimaraes viaggio in treno dei pendolari è comodo e cadenzato (6,20 Rientro euro gli adulti e 3,10 i bambini, ma, occhio, nessun singolo biglietto di andata e ritorno, quindi bisogna prendere due titoli a persona, un modo). In poco più di un'ora e un quarto, con molte fermate, il comboio corre quasi 50 chilometri tra le due città.

da Oporto, Guimaraes viaggio in treno dei pendolari è comodo e cadenzato

Una volta nel stazione ferroviaria, ci si sposta a piedi, a camminare intorno al centro storico. In Avenue D. Joao IV arriverà a dieci minuti per una piccola piazza dove sorge la chiesa di S. Gualter, da cui il Largo do Brasil paesaggistico ci porterà, una piacevole passeggiata, alle mura della città vecchia. Una su essere, lasciando da parte il labirinto di strade nel centro storico, Abbiamo iniziato a salire la collina (di. Alberto Sampaio) alla ricerca del castello, Un must stop del nostro tour sulla scia del primo re del Portogallo, Alfonso Henriques.

Ci sono molti modi per visitare Guimaraes a scavare nelle profondità storiche del Portogallo, corso, ma se si dispone di un solo giorno il mio consiglio è quello di iniziare il castello poi continua giù per la collina verso il palazzo dei Duchi di Braganza e la città vecchia, lasciando alla fine Monte Penha. Così abbiamo fatto.

Se si dispone di un solo giorno, Il mio consiglio è di iniziare al castello

L'aumento deve prendere con calma, per godere di altre enclavi finché quelli offerti da Martins Sarmento lunga, che ci lascia alle porte del palazzo ducale, che a prima vista sembra un set di un film Disney. Da qui fa capolino e la sagoma del castello, di cui solo noi separa Campo Sao Mamede, dove 1128 Le truppe di Alfonso Henriques sconfissero le armate di sua madre vedova, Contessa Teresa del Portogallo, sostenuta dal Regno di León. Strappare una famiglia che ha dato vita alla nascita del Regno del Portogallo. Il conte vedova contessa di Borgogna morì in esilio due anni dopo, chissà se schiacciato dalla sconfitta militare o amarezza del tradimento di suo figlio (anche se nel tradimento Medioevo è stato un modo di fare politica).

Costruito nel XI secolo, in questo castello di sette torri si suppone per nascere Alfonso Henriques, sarebbe stato battezzato in una cappella romana, di Sao Miguel do Castelo, situato nelle vicinanze, discesa, tra la fortificazione e palazzo ducale. L'ingresso è di due euro (bambini gratis), ma grazie a 50% famiglia (Potevano già prendere atto in numerosi musei in Spagna) Paghiamo solo la metà.

Il Palazzo dei Duchi di Braganza sembra a prima vista un film di Walt Disney decorato

Il più interessante è il percorso della fortificazione rotonda, con i Guimaraes molto industriali ai nostri piedi, e perdere qualche minuto in Donjon, che ospita una mostra sulla vita di Alfonso Henriques (tra cui un video divertente per i bambini). Torna al cortile e le sue lapidi intriganti (poggiante sulle pareti come quelli vecchi mobili lasciato nel portale per essere il piombo), non c'è più che l'enfilar discesa, Dopo una breve sosta al fonte battesimale dove sarebbe stato nominato il primo re del Portogallo, Essa conduce alla Palazzo dei Duchi di Braganza (ancora una volta abbiamo beneficiare di riduzione famiglia 50% e solo abbiamo pagato cinque euro per entrare in quattro).

Ho palazzi sempre annoiati. E questo è stato non essere da meno. La successione di stanze, arazzi e porcellane non è mai catturato la mia immaginazione e meno quando si cammina in fila indiana must abbondanza di visitatori. A peggiorare le cose, la vicinanza del pasto ha cominciato a dettare legge, facendomi sempre più inclini ad ammirare davanti a un piatto di mobili cod in secoli.

Ho palazzi sempre annoiati. La successione di stanze, arazzi e porcellane non è mai catturato la mia immaginazione

Se c'è una cosa che mi sta esaspera Predare dal ristorante al ristorante mentre coraggio di Rügen. Siamo entrati la prima con la quale ci siamo imbattuti in basso al centro storico, il la Madona (Rua Serpa Pinto, 268) e la scelta è il maggior successo: gustosi piatti fatti in casa a buon prezzo (merluzzo, come nella maggior parte del Portogallo, E 'la specialità della casa) e birra superblocco (Un euro e mezzo un terzo!) freddo per riprendere il cammino riconciliato allo stomaco.

Egli nacque proprio lì Recoleta Rua de Santa Maria, in cui le stazioni della croce, genuine Windows, coesistere con negozi di artigianato interessanti. Questo è, certamente, Street, con più personalità nel centro storico e ora, nel primo pomeriggio si corre, senza stress, con una tranquillità che aggiunge ancora più attraente. Dopo la Piazza del Municipio (ex convento di Santa Clara), la pista passa sotto il Arch House è, meritatamente, la fotografia più ricorrenti del centro di Guimaraes.

Rua de Santa Maria è Recoleta, certamente, Street, con più personalità nel centro storico

Arriviamo al medievale Plaza de Santiago, con le sue sentinelle vivaci sul pavimento di pietra e le vecchie case, che sembrano disegnati a piazza e conici. Da lì, il collegamento lungo dopo l'altro, Camminiamo alla funivia che sale a Monte da Penha (5 Euro adulti e bambini e mezzo avanti e indietro), un parco 600 metri, coronato da un santuario, ricca di percorsi intricati che si fanno strada, a volte implausibly, tra le grandi masse di pietra. Ci aspettiamo che la veranda due amanti, macchiata da un ingombrante escrementi di cane (o almeno così mi piace pensare). È una festa di natura che allevia l'etichetta industriale della corrente Guimaraes e un fine settimana ricreazione familiari.

Treno in attesa sette e un quarto. Possiamo ancora ottenere il tempo per godersi il tramonto spettacolare Oporto dal Ponte de Dom Luís.

  • Condividere

Commenti (2)

  • Laura B.

    |

    Che un bel post e ciò che la prosa piacevole e accattivante trasuda onda Ricardo, camminare, mangiare, godere, canto puro all'istante 🙂
    Grazie

    Risposta

  • Ricardo

    |

    Grazie, Laura. Si scrive come camminare o, forse, passeggiate scrive. E sì, dobbiamo sublimano il momento, perché è tutto quello che abbiamo di assicurazione. Guimaraes è, corso, una città che merita una visita, dalla storia e presente

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet

Nessun tweets trovato.