Serie Pacífico en DVD y Blueray
El mundo de equipaje. El primer libro de Ediciones ViajesalpasadoEl Maconde Africano de Javier Brandoli. Un libro de Ediciones Viajesalpasado
 
 

Masai Mara: el hechizo de África

Da: Mayte touch (Foto: M. T./Verónica Paradinas)
Se ha escrito casi todo del Masai Mara, pero eso no impide que siga siendo un lugar mágico, único en la tierra, donde a uno realmente le entra el “mal de África”, donde deja detrás para siempre parte de lo que era, y entra en un espacio al que siempre querrá volver.
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter
  • Meneame
  • Share

Yangon: Benvenuto Mr. Olio

Da: Mayte touch (testo e foto)
La capitale commerciale del Myanmar sta zoppicando lungo il Mar delle Andamane, Di fronte all'Oceano Indiano. Yangon è una città che lotta per dimenticare un passato triste e tragico e ora cercando di aprirsi al mondo con contagocce. Ma il destino di Myanmar è in procinto di prendere una grande torsione. Nelle acque circostanti sono l'olio, tanto petrolio.
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter
  • Meneame
  • Share
 
 

Brixton: Africa sotto il cielo di Londra
Da: Mayte touch (testo e foto)

Mi piace che l'odore dei mercati di pesce ricoperto di sale; dove il bestiame appeso ancora caldo; lumache e rane sono venduti dal vivo in grandi secchi di plastica; dove i marciapiedi sono rotti e sospettoso fiume acqua colorata scorre nella fogna.
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter
  • Meneame
  • Share
 

La locura del Ngorongoro
Da: J. Brandoli / F. Blasone

E volevo saltare fuori, discesa, ridere, animali che toccano, un fuoco e passare la notte a parlare con loro, ubriaco, cantando canzoni della nostra terra. Ma sono andato perché ho pensato che forse le iene e leoni hanno altri piani, per mancanza di cojones, da umano, intelligente, e la mancanza di istinti. Penso che se non ancora là fuori, con la mia macchina fotografica e senza batteria, seduto accanto a 600 gnu mentre prendiamo le immagini per i turisti. Felice.
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter
  • Meneame
  • Share
 

Qatar per Amman: insegnanti in difficoltà
Da: Mayte touch

Ho inviato una lettera di dimissioni e, Alcuni giorni, Ho lasciato il paese senza guardare indietro. Non può pretendere di dare ai bambini una formazione occidentale e poi in base a principi obsoleti e contrari a qualsiasi tipo di libertà di espressione.
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter
  • Meneame
  • Share
 

Ultimi tweet