Kathmandu: il massacro della famiglia reale

Da: Ricardo Coarasa (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Quando visito Kathmandu, capitale del Nepal, Re Gyanendra è ancora scossa e la città è circondata da ribelli maoisti. Il cannone che sedeva sul trono è stato un massacro che fece il giro del mondo 2001. Il principe ereditario ha ucciso i suoi genitori, re, e la crema della famiglia reale. Dopo il regicidio, la corona poteva solo stare a capo di Gyanendra.

Si scende nella valle di Kathmandu attraverso gole senza fondo ammollati in acqua. La vegetazione è lussureggiante. C'è odore di muffa, bagnare legno, a tropicale. I contadini a piedi in sandali e pantaloncini, portando dei sacchi pesanti sulla loro schiena di patate. Sulla strada che attraversa mandrie di mucche e polli disorientati. Una ragazza si lava i capelli in un tubo dell'acqua, mentre i bambini nudi fare il bagno in un ruscello fiume Bhote Kosi, ora presenta un flusso pletora incuneata tra il canyon come una bestia braccata. Il nepalese riescono a salvare la banca a banca burrone. Un ponte tavola di legno a traballare con le orme del viaggiatore passa per, con la loro 160 metri, la più lunga in Nepal. Non resistere alla tentazione di attraversare, balle schivare sembra che camminare da soli e guardando in cagnesco il divario si apre ai nostri piedi, di più 200 metri per le acque bianche del Bhote. A valle, il metodo ideato per spostarsi da una banca all'altra è molto più ingegnoso. Utilizzando una zip, un cesto che a malapena due adulti salva squatting 50 metri dalla pista in questa sezione.

Il calore viene masticato, rondini. I posti di blocco accadrà (cinque 120 km). Ribelli maoisti stanno circondando la capitale del Nepal, ostinata a rovesciare il re Gyanendra e scrivere l'epilogo di due secoli e mezzo della dinastia Shah. Gyanendra divenne re nel mese di giugno 2001 dopo un massacro senza precedenti reale messa al trono nel cassetto. Suo nipote Dipendra, Crown Prince, sparato e ucciso i suoi genitori, Re Birendra e la regina Aishwarya; i suoi fratelli, Shruti principessa e il principe Nirajan; il principe anche Direndra (Il fratello del Re e lo zio di regicidio); il principesse Shanti, Sharada (sorelle del re) y Jayanti (Gyanendra premium) e il marito della seconda. Un intero albero macchiato di sangue in un regno remoto. Tutti gli ingredienti per confezionare le prime pagine di mezzo mondo.

Un intero albero macchiato di sangue in un regno remoto. Tutti gli ingredienti per confezionare le prime pagine di mezzo mondo

Apparentemente, Dipendra era sconvolto perché i suoi genitori non le avrebbe permesso di sposare nessuno voleva, un parente di sua madre lejanda. Il principe ereditario eseguito la sua vendetta in una vera cena in Narayanhity Palace in cui, visibilmente ubriaco, tutto ciò che si muoveva colpo e poi si è sparato. Gyanendra, che molti nepalesi sottolineato come l'istigatore del orgia di sangue (e che curiosamente non era in un palazzo quella notte), divenne re del Nepal. Una storia che avrebbe riserviamo il dubbio onore di chiudere la dinastia nepalese nel mese di giugno 2008, quando i maoisti hanno costretto a lasciare il trono. Quando deposto monarca non sta facendo così male trasformato-business tycoon, perché i tentacoli della loro attività (trincerato durante il suo regno) alberghi si estendono, casinò e l'industria del tabacco e del tè.

Ma fin en Kathmandu

Tra frane e asfalto scheggiato, la strada continua a calare quasi 1.000 metri tra Zhangmu e Kathmandu. Il sorpasso è sconsiderata e clacson, più frequente. Circostanze forza. A un dato momento, una corsia è occupata da una mandria di mucche e poco dopo due camion prima del tempo ad un carrichoche, uno su ciascun lato. A proposito di Bhaktapur trascorso l'ultimo checkpoint. Poiché non abbiamo pinta di guerriglieri maoisti passiamo. Noi valle di Kathmandu ai nostri piedi. Una settimana dopo aver lasciato Lhasa siamo giunti infine la 1.120 chilometri tra la capitale del Tibet e del Nepal (abbiamo speso, calcolo, 35 ore e venti minuti infilata in SUV, a cinque ore al giorno e mezzo di 30 kph).

A Kathmandu la sinfonia di clacson fa parte del caos bocinglera punteggio che domina la città, come ci avviciniamo al centro storico, screziato intorno Durbar Square. Leggenda, era un discendente di Manjushri, bigotto dalla Cina settentrionale che succede ad essere il fondatore mitologico del Nepal, che ha dato alla luce la città di Kathmandu nel 724 AD. Il suo predecessore affrontato una sciabola ad una delle colline che circondano la valle di Kathmandu, poi un grande lago dove si trovava Swayambhu, il primordiale Buddha a forma di loto, liberando così l'acqua e determinando Río Bagmati. Il Nepal è nato. Ma la loro prole, il fondatore del capitale, ora non hanno bisogno di una spada, ma una buona scopa per pulire spazzatura. Sacchetti di rifiuti, che i residenti della vecchia casualmente buttare via le finestre, si accumulano in strada in attesa di qualcuno per attaccare il fuoco per sfuggire al fetore.

De Thamel una piazza Durbar

A piedi Thamel, distretto turistico più di Kathmandu, Improvvisamente ci si rende conto che l'assenza di semafori richiede di decidere se si desidera attraversare una strada. Per raggiungere l'altro lato altra scelta, ma per disegnare le auto, biciclette e motocicli che si snodano come una Coppa del Mondo di slalom di sci erano. In questa zona i negozi i commercianti non molestare i turisti, ma è una fugace impressione che svanisce appena messo piede nella città vecchia, un amalgama di strade affollate dove, tuttavia, moto e risciò che riescono a sfondare le corna. In un angolo, un bambino dorme squat sporco senza che nessuno di prestare attenzione. Dirt ovvio, con i cumuli di rifiuti che i cani randagi sniffing. Uomini e donne vomitare la loro saliva sul pavimento senza alcun riguardo. I marciapiedi sono colpi di scena asfalto assenti e cracking ad ogni turno. I bidoni sono un lusso inutile, perché tutto è gettato a terra. Durante le quattro ore del nostro tour a piedi in giro per Durbar Square vedo solo uno. Chiedo un rivenditore. "Le strade sono molto strette e non c'è posto per loro", alza le spalle. La cosa migliore è che si dipinge di credere quello che stai dicendo.

Il vero miracolo di questo caos del traffico è il quadrato di Asantol, dove le strade convergono otto! Certamente, senza semafori per controllare il traffico. Beni, qualunque esse siano, spezie, verdure, pasto caldo, mestieri, regali Kashmir- vengono visualizzati in strada, porte strette con fatiscente. Nepalese magra, Anche le ragazze, hanno fasci enormi e pesanti sulle spalle soggette alla fronte con un nastro. La strada non ti consente di vivere, Bambini mendicanti e sadhu affermato Beholder (in realtà travestito da uomini santi cheeky) coccolare in ogni occasione per chiedere dei soldi per una foto o imporre te la tika sulla fronte (il terzo occhio, che vede oltre le apparenze, un segno di benedizione per gli induisti).

Fuga dal caos che ci introduce ad una piccola piazza in cui il templo de Jaganath. Si tratta di un cortile pieno di piccioni circondate da case. I piccioni si, appunto, la minaccia principale di questo tempio costruito nel XVI secolo, perché i loro escrementi si stanno deteriorando a sculture erotiche di velocità di punta le sue colonne di legno. Sugli altari ci sono offerte di fumanti rami di ginepro. I venditori vendono a bruciare incenso e olio per dare lustro alle immagini. In uno degli altari, un ragazzo di soli tre anni Bumble immagine di una divinità, con la familiarità di chi accarezza il suo giocattolo preferito mentre il lutto di una donna avvolta in un sari bianco lo guarda teneramente.

Una buona scelta per una birra è il tetto del ristorante Fare Festive, situato nella parte meridionale di Durbar Squate, in piazza Basantapur. Ma dopo una settimana di dieta monotona, oggi onoriamo gastronomica Durbar Marg. Abbiamo scelto di cenare su Kebab Ghar-e-, che vanta il miglior cuoco tandoori in città. Mangiamo con l'avidità del mendicante che danno l'ora di essere alimentato. Il disegno di legge va a 3.000 Rs (circa 40 EUR), ma il cameriere va storto e ci conto 5.000. Siamo stanchi, ma non siamo stupidi, e infine annullare il caos. Meglio andare a dormire senza perdere la fiducia nell'onestà degli altri.

La ricerca condotta:

  • Condividere

Scrivi un commento

Ultimi tweet