Andenes: alla ricerca di balene nell'Artico

Da: Ricardo Coarasa (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Fedele al mio appuntamento con il fatalismo (Ho sempre pensato che anticipano le battute d'arresto è il modo migliore per cancellare gli ostacoli di un viaggio), Ha schiacciato quella notte sonnecchia in tutte le cose che potrebbero andare male il giorno dopo. E la verità è che ci sono stati un paio di motivi per essere a disagio. Eravamo arrivati ​​qualche giorno prima le isole Lofoten, una delle regioni settentrionali della Norvegia, situato al di sopra del Circolo Polare Artico, e ci si separarono 211 chilometri Andenes, nell'arcipelago delle Vesteralen. Da lì due barche partono ogni giorno nella stagione estiva alla ricerca delle balene avvicinarsi alla piattaforma continentale attratti dall'abbondanza di sedimenti. La posizione geografica di Andenes, a 69 ° di latitudine nord, E 'così eccezionale per l'avvistamento delle balene nell'Artico che la società che ha assunto il giro in barca, Whale Safari, Se il denaro durante il viaggio non è dato a loro.

Ho indugiato qualche settimana prima guardando i commenti online di viaggiatori che avevano già salito a quella barca. Erano per lo più positive, ma alcuni di loro (“la peggiore esperienza della mia vita”) mi nervoso, specialmente quelli che non consigliava di commettere l'audacia di intraprendere con i bambini, come nel nostro caso. Alcuni di questi sono stati sfoghi sporco di vomito, freddo, vertigini e interminabili traversate (la sua durata era un arcano, perché le solite tre ore potrebbero essere raddoppiati se le balene non sono localizzati).

siamo separati 211 chilometri di Andenes, dove due barche partono ogni giorno nella stagione estiva alla ricerca delle balene

Tra la pletora di consigli e avvertimenti me prendere solo un paio: evitare tutto ciò rischio su una carta e fare almeno una notte a Andenes, se le condizioni non erano favorevoli, per ripetere il giorno dopo, e portare indumenti caldi e di riserva.

Era chiaro che i commenti sono stati condizionati dal tempo. Ha dovuto affinare un sacco per evitare il mare mosso, la pioggia onnipresente, in particolare, vento. Quindi non prenotato i biglietti fino a una settimana prima, quando le previsioni del tempo e molto altro Atman loro previsioni.

Era chiaro che alcuni commenti (“la peggiore esperienza della mia vita”) Essi sono stati condizionati dal tempo. Ha dovuto affinare un sacco per evitare il mare mosso

Libro sulla prima barca, che parte a mezzogiorno, E 'stato irrealizzabile perché devi essere lì due ore e quindici minuti prima di salpare per visitare un museo sulle balene e che ci ha costretto a lasciare il campeggio presto dove abbiamo dormito, undici chilometri Svolvaer. E con una velocità massima consentita 80 kmh (che spesso si riduce a 60 e 50 km / h quando si passa attraverso le città attraverso la quale l'anima non è mai), il modo di Andenes vogliono quasi tre ore. riserva, quindi, nella seconda barca, a 16:00. Sì, abbiamo giocato tutto a una lettera ignorando il consiglio sacrosanta.

Se tutto è andato bene, alle sette che ci aspettano tre ore di guidare di nuovo a Svolvaer, in cui, se il viaggio si estendeva sicuramente arrivare dopo la mezzanotte. Si doveva rischiare e, in ogni caso, potremmo sempre improvvisare una notte in Andenes.

La strada era bagnata e, se fossi stato nella mia mano, Avrei messo qualche candela meteorologi ferventi prevedevano buon tempo oggi

Pioveva ancora quando, poco dopo le sette, Mi sono avvicinato Svolvaer per il gas. C'erano troppi distributori di benzina lungo la strada ed era meglio viaggiare con il serbatoio pieno in caso. La strada era bagnata e, se fossi stato nella mia mano, Avrei messo qualche candela previsori ferventi ora prevedere bel tempo per errasen non nelle sue predizioni.

Abbiamo dovuto fare la prima 70 chilometri lungo la E-10, la strada del re Olaf, principale arteria che collega nord e sud isole che fanno uso di innumerevoli ponti e gallerie attraverso uno spettacolare paesaggio di fiordi custoditi da montagne che sembrano scaturire dalle viscere della terra. Innumerevoli a meno che non si è costretti a circolare 80 km / h massimo, quando si ha il tempo di contare. Ho contato otto tunnel al bivio per il RV-85.

Tre ore dopo aver lasciato Svolvaer siamo in Andenes, dove il riferimento da seguire è Harbor Lighthouse. Ci finisce la strada

ultima Strand (dove un distributore di benzina) e a pochi chilometri da opere, La mia figlia di sei anni vomita e noi dobbiamo cambiare i vestiti, in modo che rimanga senza sostituzione. Di fronte alla possibilità di farlo sulla barca vomitato è meglio tornare a casa.

La mappa che siamo solo nella Forfjord, prima di attraversare l'isola di Andoya, e nell'arcipelago delle Vesteralen, dove abbiamo distribuito da questa variante del RV-82. Tre ore dopo aver lasciato Svolvaer siamo in Andenes, dove il riferimento da seguire è Harbor Lighthouse. Ci finisce la strada. Attraverso le acque del Mare di Norvegia si estendono, più a nord si fondono con il Mare di Barents, uno di quei nomi che scandiscono la storia delle esplorazioni polari.

Ci avviciniamo l'ufficio turistico alla ricerca di una mappa. Dovrebbe essere sempre le mappe dei siti visitati. E 'la migliore fotografia

Abbiamo parcheggiato a pochi metri dal faro. Blows piuttosto ventoso e freddo, ma il sole splende. La prima barca ha già lasciato e si deve aspettare ancora. Abbiamo ammazzare il tempo in un parco giochi con un trampolino e avvicinati l'ufficio turistico alla ricerca di una mappa. Dovrebbe essere sempre le mappe dei siti visitati. E 'la migliore fotografia.

Dopo il pranzo qualcosa, rimuovere le voci in ufficio Whale Safari, dove sorpreso di sentirmi parlare molto in spagnolo. Tutto viene in un autobus in un viaggio organizzato dalla Norvegia settentrionale. Alle 02:15 abbiamo iniziato il tour del museo. Un giovane con un ottimo castigliana ci rende guida. Vive a Tarragona e spiega che lavoro qui solo durante l'estate per pompare denaro. Il tour è interessante per conoscere meglio le balene, ma è come che antipasto si vuole mangiare il più presto possibile per essere servito il corso principale. E il corso principale è Andenes, certamente, navigazione alla ricerca dei cetacei.

la nostra barca, Reine, Si è già venuto e divertire me stesso osservando le facce dei passeggeri che scendono se un viso contorto mi dà un accenno di ciò che ci attende

la nostra barca, Reine, Si è già venuto e divertire me stesso osservando le facce dei passeggeri che scendono se un viso contorto mi dà un accenno di ciò che ci attende. Mangio prima di salire una pillola contro il mal di mare zenzero, che ci hanno dato negli uffici di Whale Safari. Il sapore è decisamente repellente (Dovremmo piuttosto ingoiare senza diluire con la saliva?) e ho appena sputare fuori.

E '3:30 quando ci siamo imbarcati e la verità è che il giorno non può essere migliore: non solo soffia il vento, il mare è calmo e guarda sole splendente. senza precedenti, Benedico tutti quei meteorologi nati e per.

Avvicinandosi il ponte o arco richiede un certo equilibrio a salire un paio di rampe di scale e superare il dondolio della barca stringendo il corrimano

La crociera è bello, anche per i bambini, salsicce in due giubbotti, anche se dobbiamo tenere in caldo se troppo tempo viene speso sul ponte. Un'altra opzione è quella di combattere il rifugio freddo dentro un po ', in una stanza con panche e tavoli molto apropos, o prendere un caffè o un tè caldo fumante con i biscotti di essere servito a bordo ogni volta che vuoi (noi paghiamo 340 euro per quattro biglietti, così il termine libero mi sembra inutile eufemismo).

Avvicinandosi il ponte o arco richiede un certo equilibrio a salire un paio di rampe di scale e superare il dondolio della barca stringendo il corrimano. Mia figlia l'Africa, che non conosce la paura, Insiste ancora e ancora. Il capitano prende un idrofono per ascoltare il respiro del mare e catturare i suoni emessi dalle balene a quattro chilometri. Ma noi abbiamo più di un'ora a bordo, che ha superato molto velocemente, e per ora non c'è traccia di cetacei. E che, nonostante un connazionale rassicura i suoi figli convinti che “Questo è come in Africa, con l'attesa di leone per voi a vedere i turisti”. Ovvio che non ha mai fatto un safari in Africa, ma la sua famiglia ride verificarsi inerzia. Recidivi prima che fossimo arrivati ​​sul ponte. E 'la cosa buona di aver viaggiato qualcosa: imbecilli rivelatore fallisce raramente.

Un collega rassicura i suoi figli convinti che “Questo è come in Africa, con l'attesa di leone per voi a vedere i turisti”

Due membri dell'equipaggio salgono l'albero a scrutare l'orizzonte per qualche balena e, un'ora e mezza dopo aver lasciato finalmente trovato il primo dei cetacei. La Reine si avvicina su 200 Cachalote metri dal babordo e tutti i passeggeri tratteniamo il fiato. Solo il suono di telecamere e di ascolto degli animali sniffare, vomitando una nuvola d'acqua sopra la sua immensa lombo preistorico. “¡Diving!”, Il capitano sentito urlare istanti dopo avvertimento dell'immersione imminente, quando la coda della balena, che emerge dall'acqua come un lampo nero dei tempi antichi, Dà intrusi pochi secondi, vale la pena un lungo viaggio. Vedo la mia emozione riflessa negli occhi di mia figlia, accensioni stupore, e quello sguardo in attesa riscatta il mio fatalismo.

capodogli, come abbiamo spiegato sopra, Possono vivere 60 anni e raggiungere un peso di 40 tonnellate (ingrassare i loro vitelli raggiungano 100 chili al giorno). più di mille metri si tuffano per il loro cibo preferito, calamaro gigante, e sopportare a 90 minuti sott'acqua. Quindi, Watch emergere dall'acqua è una lotteria. Attualmente sono quasi in via di estinzione. Orche e balene pilota (precedentemente, anche l'uomo) sono i principali predatori.

coda balena, che emerge dall'acqua come un lampo nero dei tempi antichi, Dà intrusi pochi secondi, vale la pena un lungo viaggio

L'eccitazione del momento avviene la metà crociera di un'ora che cattura tutta l'esperienza che abbiamo ancora rimuginando. Nessuno ha bisogno di un'altra scoperta, ma arriva e ancora una volta siamo sul lato, questa volta molto più vicino, altri Cachalote. Casual contano poco chiavi recidivo scettico. “E 'lo stesso di prima”, aera scherzosa fa più meriti per qualcuno di disfarsi.

Questa volta il cetaceo si affaccia sulla destra della barca e, immancabilmente, il passaggio affollano ponte di dritta che rende la Reine oscillare il primo account causando vertigini e vomito. nulla di grave. Un dipendente di Whale Safari invita i passeggeri verso l'altro lato del coperchio, ma nessuno sta dando il lavoro dei migliori panorami del capodoglio e l'affondamento della barca. la sua ostinazione, il nostro, fortunatamente non passa alto.

Seguendo i consigli della nostra guida al museo, di nuovo sulla strada lungo la costa occidentale della Andoya da Bleik, Hoyvík STATO, rifugio di una manciata di paesaggi sublimi

Dopo aver gustato una nuova immersione dei cetacei, che ferma il tempo durante quei brevi momenti in cui la coda scompare sotto le acque, torna a Andenes, dove siamo atterrati a 06:45. Seguendo i consigli della nostra guida al museo, di nuovo sulla strada lungo la costa occidentale della Andoya da Bleik, Hoyvík e Doga, rifugio di una manciata di paesaggi sublimi di scogliere e fiordi crepuscolo non fa altro che rafforzare queste ore.

Inevitabilmente, la successione delle fermate estende il ritorno, che questa somma, più altra via 20 km. passato Noss e volontà, la strada si collega con la FV-82 sull'altro lato dell'isola, lo stesso che abbiamo preso sulla strada, così siamo diventati subito familiarità con il percorso. Barlume di tramonti caratteristica di questo periodo dell'anno, mai solo languono (in realtà non è fatto a notte fino a quasi mezzogiorno e l'oscurità dura solo un paio d'ore), ci accompagna strada della strada principale di Re Olaf, dove si deve stare attenti con i radar strada occasionali in agguato. Alle dieci la sera siamo tornati a Svolvaer, dove le nuvole scure di fatalismo mentre hanno dissipata.

  • Condividere

Commenti (5)

  • Laura

    |

    Che storia, Che storia e quanto freddo! Meraviglioso suspense di non sapere se sarà lo spettacolo balena… Amo

    Risposta

  • Ricardo

    |

    Grazie Laura! E in realtà non era così freddo indossando gli abiti giusti. Sono contento che ti sia piaciuto

    Risposta

  • javier Brandoli

    |

    Un buon amico storia. Mi piaceva immaginare di vedere gli occhi di capodogli dell'Africa

    Risposta

  • Beatriz

    |

    Congratulazioni. E 'comune a leggere storie così ben scritti, con tale vocabolario e carisma. Mi sentivo sulla barca. Ho quasi le vertigini 😉 esperienza Notando. Saluti.

    Risposta

  • ricardo

    |

    Grazie mille, Beatriz. Questo è ciò che, viverla e raccontarla nel miglior modo possibile. E se avete occasione di avvicinarsi Lofoten. Non ve ne pentirete. VAP presto pubblicare una relazione sulle isole con un sacco di informazioni pratiche. Saluti

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet