Sri Lanka: mangiare il tè sul treno

Da: Alex Zurdo (testo e foto)
Immagine precedente
Immagine successiva

informazioni intestazione

contenuti informazioni

Viaggiare in treno è uno dei miei "liturgie" Quando sono costretto Sri Lanka. Importante come visitarli Dagoba, sentire il potere della Sri Maha Bodhi o mangiare con le mani. Il treno che collega Kandy a Nuwara Eliya, la "Città delle montagne" e la "Piccola Inghilterra", ha tutto il sapore dei "vecchi tempi". 80 chilometri 5 ore. Treno, costruito dagli inglesi, è cambiato poco dai tempi della colonia. Tutto è vecchio, malconcio e zoppicante. Questo decrepitezza è una parte essenziale del fascino. Soste lunghe su piattaforme, alto nel mezzo della giungla, arresti ferma remoto ... e soprattutto le persone, molta gente. E il cibo ... Sedetevi su un treno è una perfetta occasione per tastare il polso della vita di campagna e gastronomiche.

Treno, costruito dagli inglesi, è cambiato poco dai tempi della colonia. Tutto è vecchio, malconcio e zoppicante

Alba a Kandy quando arrivo alla stazione. I sedili non sono assicurati secondo, quindi bisogna "combattere" per loro. Il lago è nebuloso, e l'altro lato si trova il tetto d'oro del Tempio del Dente . Il più sacro del buddismo Theravada. I marciapiedi sono pieni di famiglie e lavoratori che desperezan di stalking l'arrivo dei carri. Prima di andare là fuori per riempire lo stomaco con qualsiasi cosa. Quindi, in un piccolo stand comprare il tè nero con latte, molto zucchero e cardamomo. E pol roti, Coconut pane spalmato con peperoncino, cipolla e calce. La cucina dello Sri Lanka, sus "mangia breve" riso y " & Curry "combinare l'europeo e indiano con diversi piatti della cucina malese, piccante e delizioso.

Il treno entra nella stazione di arrivo e inizia il "assalto". Troppe persone, così la lotta per ottenere un seggio è vana. Fortunatamente mi rifugio nella "mensa", dove gli impiegati mi fanno un buco e fammi sistemo sul pavimento, protetto sotto un tavolo. Con la macchina puntualità britannica prendere il loro primo sbuffo di fumo. Il treno si arrampica alle pendici in difficoltà, e dopo le ultime case entra nella giungla.

Fortunatamente mi rifugio nella "mensa", dove gli impiegati mi fanno un buco e fammi sistemo sul pavimento, protetto sotto un tavolo

2 ° Equitazione è divertente e promiscuo, niente a che fare con il serbatoio prima asettico. Le persone sono curiose di uno straniero. Mi diverte che qualcuno, che rappresentano il ricco, mescolandoli, sedersi per terra ed è così interessato a quello che fanno o mangiare. Così, nonostante la 5 ore di viaggio non c'è un solo momento di noia. Cerco di leggere, Guardo il paesaggio appeso alla porta, Io scherzo con gli studenti e cercare di fare conversazione con due ragazze gli occhi neri e luminosi.

Avvio di fermate e l'arrivo di ninnoli vendor dà luogo ad una passeggeri affamati improvvisi. I bambini affollano le finestre. Ananas con sale e pepe, arachidi tostate, mango, acqua, caffè caldo, frutta marinato in aceto e peperoncino ... Vendors piedi il corridoio gridando. "Questo, quella, questo vadai!", "Parippu, parippu, parippu Vadai!" . Si muovono su e giù, schivare mille corpi e fornendo biscotti e lenticchie gamberi oleoso. Le madri acquistano per le creature un cono di giornale pieno di "Vadai" e peperoncini fritti.

Il treno torna a tossire e quasi cade a pezzi quando si avvia di nuovo. Gampola, Pelagico, Nawalapitiya, Hatton ... La giornata è chiara, e sulla destra è tagliata "Adamo,s Peak ". Ho mangiato noci, due caffè, rosicchiato un po 'di ananas e tonno piccante inghiottito un gnocco e patate. Sono grassa e felice. Continuiamo a guadagnare altezza, e radura sarà, lasciando il posto a campi di tè. Cascate, le donne raccolgono le foglie, fabbriche di, piccoli villaggi e templi indù.

Sri Lanka, nell'organizzazione coloniale britannico, era destinato ad essere il "Island Coffee", ma un fungo distrusse completamente "il sogno"

Sri Lanka, nell'organizzazione coloniale britannico, era destinato ad essere il "Island Coffee", ma un fungo distrusse completamente "il sogno". Gli inglesi si rese conto che il tè era molto più resistente e produttiva in quelle altezze. Così hanno cancellato le foreste e colline coperte loro nuovo raccolto. Dopo il numero di Tamil Hatton in costante aumento. Essi sono facilmente distinguibili per la loro carnagione più scura, sari dai colori vivaci e bindi sulla fronte delle donne. Rosso e nero. Essi sono persone cordiali ed educati, desiderosi di impegnarsi in una conversazione con un estraneo. Tamil "indiani" è venuto a Sri Lanka, nella metà del XIX secolo, portato dagli inglesi a coltivare piantagioni. Con l'indipendenza, Stato, paura di avere una "quinta colonna" nel mezzo dell'isola, cittadinanza negata fino agli anni 80.

A questo punto gli studenti, Bambini, Madri, e anche le due ragazze in brillanti occhi neri, famiglia sono quasi. Sappiamo, provate a pronunciare i nostri nomi, e ridere di qualsiasi cosa. 3 ore e tutti prendono i loro pranzi avvolti in carta di giornale. El VAGON Huele un guindillas, con latte di cocco e spezie. Il frastuono si placa e il ronzio si affievolisce. La famiglia si siede di fronte a me come io vedo l'ora di offrire loro cibo. "Stringhoppers" , curry di pesce essiccato, e gestire acchar. Non posso dire di no, e tutto ha cominciato a mangiare con le mani e continuare la nostra conversazione imbarazzante e gentile.

La famiglia si siede di fronte a me come io vedo l'ora di offrire loro cibo. "Stringhoppers" , curry di pesce essiccato, e gestire acchar

Il tempo ha cambiato quando veniamo a Nuwara Eliya, quasi 2 centinaia di metri. Piove e fredda foschia ci avvolge, mentre al di fuori dei pochi alberi sono isole in un mare di campi di tè. Ora ci sono molti più treni cingalesi tamil. Nanu Oya è la fine del mio viaggio. Comincio a dire addio alle famiglie, delle ragazze, di agenti di polizia e camerieri nel bar. Abbiamo tutti sorriso e singalese o tamil grazie e noi gli auguriamo ogni bene. Lascio stazione nostalgico con la pancia piena. Pioggia fredda cade, e, mentre cerco un tuk tuk mi vicino a Nuwara Eliya, Sento la mia mano destra, come sempre sono in Sri Lanka, odori di spezie.

  • Condividere

Commenti (6)

  • Mayte

    |

    Quanto è buono, viaggiare in treno e mangiare gustosi, e poi scrivere, dire, Non dimenticherò mai il gusto del tè nero con il cardamomo, la pol roti con spezie, succo di mango… pochi piaceri che superano. Grande articolo!

    Risposta

  • ricardo Coarasa

    |

    Complimenti Alex, La tua storia può sentire l'odore come si legge e, anche, è molto ben scritto. Benvenuti a vap.. E 'un piacere avere persone come te in questa carovana itinerante di percorsi e sogni.

    Risposta

  • Borja Miguelez

    |

    Eccellente cronica, coraggioso. Mi piace il mix di sfacciato, Guardando gli occhi indietro e sensibile. Spero di leggere molti di più!

    Risposta

  • Alex

    |

    Grazie mille a tutti per le voci s. E per la lettura!!

    un abbraccio e ci auguriamo di vedervi qui in giro!

    alex

    Risposta

  • Mariam Homayoun

    |

    Super cute Alex articolo, la speranza di vivere un giorno quei sentimenti con voi. Forse un giorno nel Anapurna!

    Risposta

  • Beatriz

    |

    Che tali foto meravigliose. Insieme con il testo, mi ha trasportato indietro a quel treno, in cui sono stato salite anche un giorno alla una delle sue porte.

    Risposta

Scrivi un commento

Ultimi tweet

Nessun tweets trovato.